LIVE – Tour de France 2016, 15a tappa in DIRETTA: sprint vincente per Pantano!

Schermata-2016-07-09-alle-19.29.43.png

Buongiorno e benvenuti alla Diretta LIVE della 15esima tappa del Tour de France 2016, la prima in cui i corridori affronteranno le Alpi. Sei gran premi della montagna, 160 chilometri quasi privi di pianura che potrebbero cambiare il volto della Grande Boucle Probabile che una fuga possa arrivare al traguardo, ma i big non si guarderanno: le tante salite consecutive potrebbero mettere in difficoltà Froome e con coraggio si potrebbero anche architettare azioni da lontano. La Movistar, se Quintana dovesse aver ritrovare il giusto colpo di pedale, potrebbe provare a far saltare il banco anche sfruttando Alejandro Valverde, in condizione e nelle zone alte della classifica. OA Sport seguirà l’intera tappa con la Diretta Scritta integrale che inizierà alle 13.05, quando i corridori prenderanno il via da Bourg en Bresse per dirigersi verso Culoz.

La frazione odiernaLa classifica generale

Per aggiornare la pagina premi F5 (computer) oppure fai un refresh su smartphone/tablet

17.32: arrivano tutti assieme nel gruppo Maglia Gialla.

17.31: che sprint per Pantano! Battuto Majka. Terzo Vuillermoz.

17.29: si procede spediti verso l’arrivo. Due chilometri alla conclusione. Majka e Pantano si giocano la vittoria.

17.25: cinque chilometri al traguardo, la coppia davanti si studia in vista dello sprint.

17.21: 8 chilometri all’arrivo.

17.20: spettacolare Pantano in discesa! Il colombiano rientra su Majka!

17.19: Majka a tutta in discesa, gran rischio per il polacco che stava per cadere in una curva.

17.19: ripreso Bardet in vetta. Il Team Sky ha chiuso il buco.

17.17: il Team Sky tiene a 5” di distacco Bardet. Impressionante il lavoro della squadra della maglia gialla.

17.16: si stacca Van Garderen dal gruppo Maglia gialla.

17.15: scollina Majka che si avvia alla vittoria.

17.15: si muove ora Romain Bardet!

17.14: Froome addirittura in scioltezza. Finge di scattare per mettere sotto pressione gli avversari.

17.09: niente da fare. Il Team Sky ha la corsa in mano.

17.07: Poels e Nieve fanno da muro davanti al gruppo. Impossibile scattare.

17.04: il Team Sky chiude il buco, niente da fare per Fabio Aru.

17.02: Majka stacca di nuovo Pantano.

17.02: ci prova Alejandro Valverde, ma il Team Sky con Poels va fortissimo.

17.01: SCATTA FABIO ARU!!!!!! In solitaria!!!

16.59: resiste il colombiano! Torna sotto con caparbietà.

16.58: Majka se ne va! Si stacca Pantano.

16.56: si sposta Nibali che ha terminato il proprio lavoro. Ora è il momento di Kangert.

16.55: Majka prova ad andarsene! Pantano è favorito se si dovesse arrivare alla discesa.

16.53: si giocano la tappa Pantano e Majka. Devono stare però attenti agli inseguitori alle loro spalle. A 7′ il gruppo Maglia Gialla con l’Astana pronta ad attaccare.

16.50: Lacets du Grand Colombier. Ultima ascesa di giornata. Previsto un gran finale. 8.4 chilometri al 7,6%.

16.49: Nibali, Kangert, Rosa e Aru. Il quartetto Astana è pronto ad attaccare.

16.46: la coppia al comando è vicina al passaggio sotto la linea dell’arrivo. Poi l’ultima ascesa di giornata. 25 km all’arrivo.

16.40: Majka e Pantano rimasti davanti, caduta per Zakarin e Alaphilippe.

16.31: scollina in vetta al Grand Colombier il gruppo. Gran lavoro di Rosa. Ora troveranno altri due uomini, Kangert e Nibali, per strada per continuare questa tattica d’attacco.

16.28: Alaphilippe e Pantano si riportano su Majka e Zakarin. 4 uomini al comando.

16.27: davvero impressionante la forza di Rosa, che ha messo in fila il gruppo. Rimasti più o meno in 15.

16.23: scollinano Majka e Zakarin, all’inseguimento solitario Alaphilippe, a 30”. Poi tutti gli altri attaccanti.

16.21: andatura eccellente quella di Rosa. In gruppo sono rimaste pochissime unità.

16.18: si muove qualcosa in gruppo? Sembra proprio di sì. E’ l’Astana che prova a cambiare la situazione con Diego Rosa e Fulgsang davanti a Fabio Aru.

16.05: davanti se ne vanno Zakarin e Majka, che guadagnano sugli inseguitori. 50 chilometri all’arrivo.

15.57: rimbalza Nibali, davvero precaria la condizione del siciliano. Il gruppo della maglia gialla comunque è a 8’30”.

15.55: niente da fare per gli attaccanti. Rientra il gruppetto. Ora ci prova al contrattacco Navarro.

15.49: raggiunto il battistrada da Nibali e Pozzovivo.

15.46: Dumoulin approccia il Grand Colombier davanti, a pochi secondi un terzetto con Nibali e Pozzovivo, poi tutti gli altri attaccanti. A 7′ il gruppo.

15.43: a breve la più dura salita di giornata. Il Grand Colombier.

15.41: si muovono in tanti. Nibali raggiunto da Pozzovivo e Pantano.

15.36: al contrattacco il trionfatore della cronometro Tom Dumoulin. Prova ad uscire dal gruppo anche Vincenzo Nibali.

15.31: prova a sorprendere tutti in una fase pianeggiante Van Baarle della Cannondale-Drapac.

15.21: scollina per primo Pauwels, poi tutto il gruppetto dei fuggitivi.

15.10: altri allunghi tra gli attaccanti, Majka e Pauwels sono stati ripresi. Iniziato il Col de la Rochette.

15.01: Majka e Pauwels hanno poco più di 10” di vantaggio sugli altri fuggitivi.

14.52: Pauwels i testa al Gpm di Col de Pisseloup, di terza categoria. 96 chilometri alla conclusione.

14.28: 5’30” adesso di ritardo per il gruppo.

14.12: il gruppo un volta scivolato a 4′ ha reagito e non perde più terreno.

14.08: ecco i 30 al comando. Jon Izagirre e Nelson Oliveira (Movistar), Vincenzo Nibali e Tanel Kangert (Astana), Rafal Majka (Tinkoff), Domenico Pozzovivo e Alexis Vuillermoz (AG2R-LaMondiale), George Bennett (LottoNL-Jumbo), Haimar Zubeldia (Trek), Stef Clement, Jérôme Coppel e Jarlinson Pantano (IAM), Pierre Rolland, Tom-Jelte Slagter e Dylan van Baarle (Cannondale-Drapac), Serge Pauwels (Dimension Data), Tom Dumoulin (Giant-Alpecin), Steve Morabito e Sébastien Reichenbach (FDJ), Bartosz Huzarski (Bora-Argon 18), Alberto Losada e Ilnur Zakarin (Katusha), Kristjian Durasek, Tsgabu Grmay e Jan Polanc (Lampre-Merida), Romain Sicard e Thomas Voeckler (Direct Energie), Julian Alaphilippe (Etixx-Quick Step), Dani Navarro (Cofidis) e Ruben Plaza (Orica-BikeExchange).

14.03: vantaggio salito a 4′ per i fuggitivi.

13.53: il gruppo ha rallentato. Appena ci saranno i nomi vi diremo da chi è composta la fuga di 28.

13.49: gli inseguitori si sono riportati sulla testa della corsa della corsa, si susseguono gli attacchi dal gruppo sempre a circa 40”.

13.44: Majka passa al comando, Nibali ha riportato il gruppetto a 20”, plotone maglia gialla a oltre 40 controllato dal Team Sky.

13.41: Majka e Zakarin sono a un chilometro dalla vetta e hanno 23” di vantaggio sugli inseguitori. Nibali è in questo gruppo.

13.37: Vuillermoz non ce la fa a seguire il polacco ma rientra Zakarin!

13.34: allungano Majka e Vuillermoz

13.31: è iniziata la salita e il francese è stato ripreso. Nibali attacca, con lui una decina di uomini.

13.26: siamo ormai ai piedi del Col du Berthiand. Attacco di Tony Gallopin.

13.20: torna la salita e riprendono gli attacchi. Il gruppo si allunga nella prima parte ma nessuno riesce a fare la differenza.

13.17: gruppo compatto dopo 9 chilometri.

13.13: si fa vedere anche Nibali davanti. Lo Squalo vuole la fuga e la vittoria di tappa.

13.11: gruppo nuovamente compatto. Tratto di salita anche se il primo gpm inizierà dopo circa 15 chilometri.

13.08: la maglia a poi s De Gendt all’attacco assieme a Vermote.

13.06: partita la tappa e partiti gli attacchi! Ad aprire le danze Grmay, ma la situazione difficilmente si risolverà in breve.

13.04: tutto pronto! Si preannuncia una prima fase di gara caldissima e con tanti attacchi. De Gendt è davanti al gruppo in attesa del via ufficiale.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Foto: Gyrostat (Wikimedia, CC-BY-SA 4.0) [CC BY-SA 4.0], via Wikimedia Commons

Tag

Lascia un commento

Top