LIVE – Hockey pista, Portogallo-Italia in DIRETTA: Portogallo in trionfo per 6-2

Italia_hockey-pista_Cattini_CERH-1.jpg

Oggi è il giorno. Gli azzurri si giocano il trionfo continentale agli Europei di hockey pista nella finalissima contro i padroni di casa del Portogallo, in quel di Oliveira de Azemeis dalle ore 22.

BENVENUTI ALLA DIRETTA LIVE DELLA PARTITA ITALIA-PORTOGALLO

FINE PARTITA. Vittoria del Portogallo, che si laurea campione d’Europa dopo 18 anni battendo per 6-2 l’Italia.

GOAL! Hélder Nunes approfitta del quindicesimo fallo di squadra per mettere a segno il 6-2.

GOAL! Joao Rodrigues chiude la partita, 5-2 per il Portogallo a tre minuti dal termine.

GOAL! Rafa Costa realizza il poker dei portoghesi, l’Italia è sotto 4-2 e la partita sembra quasi chiusa.

Contropiede di Ambrosio, ma Verona non concretizza.

L’Italia non riesce a rendersi pericolosa, solo quattro minuti di tempo.

Sei minuti alla fine dell’incontro, ora l’Italia deve attaccare per riprendere in mano la partita.

GOAL! Rigore di Ventura che completa la rimonta del Portogallo. Ora i lusitani sono avanti per 3-2.

GOAL! Doppietta di Diogo Rafael, che pareggia i conti. Italia-Portogallo 2-2 quando mancano otto minuti al termine.

Traversa di Hélder Nunes! L’Italia si salva, ancora nove minuti di resistenza.

Azione di Hélder Nunes che scarica su Barreiros, ma il veterano lusitano non centra la porta azzurra. Sempre 2-1 per l’Italia a dieci minuti dalla fine.

Grande pressione del Portogallo, sempre pericoloso con Barreiros e Diogo Rafael. Gli Azzurri si arroccano intorno alla porta di Barozzi, quando mancano undici minuti al termine.

Tredici minuti alla fine, il Portogallo continua ad attaccare, ma Barozzi per ora si è fatto trovare pronto.

Grande Barozzi, che salva due volte sul penalty di Barreiros.

L’Italia ha già commesso dieci falli di quadra, solo tre per i portoghesi. Ancora sedici minuti da giocare.

I lusitani hanno iniziato questo secondo tempo con un gioco molto offensivo. L’Italia deve mantenere il vantaggio per i prossimi diciassette minuti se vuole realizzare il suo sogno.

GOAL! Subito in rete il Portogallo con Diogo Rafael, che riporta i lusitani sull’1-2.

Si riprende, l’Italia dà il via al secondo tempo. Ricordiamo che gli Azzurri sono in vantaggio per 2-0 sui padroni di casa del Portogallo.

Illuzzi, rientrato in pista, dispensa palline di qualità ai compagni. L’Italia tiene botta nuovamente con grande lucidità e va al riposo sul 2-0. Situazione falli di squadra Italia 7-2 Portogallo

Succede letteralmente di tutto: Barozzi e Girao si superano nel difendere la gabbia. Il punteggio rimane immutato a tre minuti dal riposo.

Ambrosio avrebbe sulla mazza una chiarissima chance da gol, ma  la sciupa venendo ipnotizzato da Girao.

Prima degli ultimi trecento secondi del primo tempo c’è un timeout chiamato da Luis Senica

A sei minuti dalla conclusione della prima frazione la partita inizia ad incattivirsi.

Pagnini trova un buon fallo che fa respirare i compagni. Situazione dei falli di squadra: Italia 4-1 Portogallo.

Quando mancano nove minuti alla fine del primo tempo esce Illuzzi ed entra Amato.

A metà del primo tempo arriva il primo vero squillo dei padroni di casa: Helder Nunes colpisce la traversa, poi Barozzi sventa un’altra chance capitata sulla mazza di Goncalo Alves.

Il ritmo è elevato, non c’è un attimo di respiro. Ma sino ad ora, ovvero l’ottavo minuto, gli azzurri non hanno rischiato niente. Mentre entra in campo Giulio Cocco.

Il Portogallo prova a reagire al sesto minuto sfruttando uno scivolone di Verona, ma sul contropiede che ne scaturisce Barozzi fa buona guardia.

Rigore per l’Italia al quarto minuto: GOOOOOOL ancora di Ambrosio, non tradisce dal dischetto. E’ 2-0 per l’Italia. il Palazzetto è ammutolito.

GOOOOL dell’Italia: Ambrosio nel corso del terzo minuto trafigge la difesa portoghese al termine di una bellissima ripartenza. Italia 1-0 Portogallo.

Si comincia: Italia in campo con Barozzi, Verona, Illuzzi, Pagnini e Ambrosio

Portogallo in pista con Girao fra i pali, poi Reinaldo Ventura, Joao Rodrigues, Helder Nunes, Ricardo Barreiros

Foto: Cattini per CERH

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

Top