LIVE – Clasica San Sebastian 2016: in DIRETTA. Murgil Bidea decide la corsa

Valverde-2-Cometto-Boschetti.jpg

Buongiorno e benvenuti alla diretta live della Clasica San Sebastian. Dopo tre settimane di Tour de France, torna il World Tour di ciclismo con la durissima corsa nei Paesi Baschi. 220 chilometri dall’Alderi Eden Park di San Sebastian, Alto de Jazkibel e Alto de Arkale le salite principe del circuito, come di consueto, ma in questa stagione c’è stato anche l’inserimento del durissimo Murgil Bidea, 1,8 km alla pendenza media del 10,5% con punte al 25% a sette chilometri dall’arrivo. Saranno sicuramente gli scalatori a giocarsi il successo: grande favorito Alejandro Valverde, già due volte vincitore e pronto a volare a Rio con l’obiettivo oro olimpico. Per l’Italia Diego Ulissi e Davide Formolo. Appuntamento alle 11.45 con la partenza.

Il percorso 

CLICCA F5 PER AGGIORNARE LA PAGINA

17.11: Gallopin secondo, Valverde terzo, Rodriguez quarto. Ottimo sesto Gianluca Brambilla.

17.09: ultimo chilometro, la corsa è sua!

17.05: guadagna Mollema in discesa, 10” di vantaggio.

17.02: in quattro davanti. Prova ad andarsene appena scollinato Mollema.

17.01: Mollema e Valverde raggiungono Purito Rodriguez.

17.00: Valverde non risponde ma sale con costanza. Yates parte contatto da Rodriguez.

16.59: Yates scatta, ma Purito Rodriguez va al contrattacco!

16.59: si muove Rigoberto Uran, alla sua ruota Adam Yates.

16.58: i frateli Yates davanti, non scatta nessuno.

16.55: 10 all’arrivo, sempre Orica davanti per Adam Yates.

16.53: Orica Bike Exchange davanti. Velocità folli in gruppo, 12 chilometri all’arrivo. Inizia Murgil Bidea.

16.47: transita sul traguardo il gruppo, 17 all’arrivo. BMC davanti al plotone.

16.44: si muovono Igor Anton e Paolo Tiralongo, gruppo molto allungato.

16.40: 25 al traguardo, guida la Movistar, il gruppo è lanciato verso Murgil Bidea.

16.32: 30 all’arrivo, gruppo compatto.

16.29: in cima all’Alto de Arkale. La Cannondale a fare il ritmo, gruppo ancora compatto.

16.25: ora l’Alto de Arkale. Subito all’attacco la Cannondale Drapac con Rigoberto Uran. Formolo e Vilella si sacrificano per il colombiano.

16.19: 40 all’arrivo, il gruppo procede spedito verso le prossime ascese.

16.06: 50 all’arrivo, gruppo compatto.

16.00: concluso lo Jazkibel. 55 km all’arrivo.

15.58: sono stati ufficialmente ripresi i fuggitivi.

15.56: De La Cruz, Cherneskiy, Koshevoy, Woods e l’azzurro De Marchi provano a lanciarsi al contrattacco.

15.48: Mikel Landa (Team Sky) assieme a Dario Cataldo (Astana) all’attacco.

15.47: scatta Cataldo in gruppo.

15.43: brutta caduta in gruppo. Coinvolti Geniez e Vichot, entrambi della FDJ. Ora lo Jazkibel.

15.40: sono rimasti in quattro davanti. Moreno Moser (Cannondale-Drapac), Przemyslaw Niemiec (Lampre-Merida), Jaques Janse Van Rensburg (Dimension Data) e Jaime Roson (Caja Rural-Seguros RGA). Il gruppo insegue a 1’21”. 63 km all’arrivo.

15.28: si ricompatta il gruppo. 1′ il vantaggio dei fuggitivi.

15.25: si è formato un gruppo corposo alle spalle dei fuggitivi. Questi i contrattaccanti: Davide Malacarne (Astana), Michal Kwiatkowski (Sky), Davide Villella (Cannondale – Drapac), Greg Van Avermaet (BMC), Oscar Gatto (Tinkoff), Zdenek Stybar (Etixx – QuickStep), Gorka Izagirre (Movistar), Dario Cataldo (Astana), Luis Mas (Caja Rural – Seguros RGA), Pirmin Lang (Iam Cycling) e Amets Txurruka (Orica – BikeExhcange).

15.20: 80 chilometri all’arrivo.

15.18: Katusha in testa al gruppo.

15.14: lo Jaizkibel sta iniziando a fare le solite differenze. Il gruppo aumenta il ritmo e si riporta a 2′ dalla vetta. Intanto dal gruppo si avvantaggiano tre corridori di livello eccellente: Gorka Izagirre (Movistar), Greg Van Avermaet (BMC) e Michal Kwiatkowski (Sky).

14.58: si stacca Lang tra gli attaccanti.

14.30: sempre la Movistar di Valverde a fare il ritmo.

14.20: scende sotto i 5′ il ritardo del gruppo.

13.59: oltre 130 km all’arrivo. Oscilla tra i 5′ e 6′ il vantaggio della fuga dei sei uomini.

13.36: percorsi 70 km di gara. Sempre sei uomini al comando: 6′ il vantaggio. Iniziano le prime salite.

12.55: Katusha, Movistar e Orica a fare il ritmo in testa al gruppo.

12.40: il gruppo lascia spazio, siamo già sopra i 5′ di vantaggio.

12.00: neanche 20 chilometri di gara e subito c’è la fuga di giornata. Moreno Moser (Cannondale-Drapac), Przemyslaw Niemiec (Lampre-Merida), Pirmin Lang (IAM), Jaques Janse Van Rensburg (Dimension Data), Jaime Roron (Caja Rural-Seguros RGA) e Loic Chetout (Cofidis) gli attaccanti.

11.50: come da abitudine iniziano gli scatti.

11.45: arriva il via ufficiale.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Cometto Boschetti

Lascia un commento

Top