LIVE – Basket, Preolimpico 2016: Italia-Croazia in DIRETTA. Si soffre un po’, ma alla fine è meritatissimo successo azzurro! 67-60

basket-danilo-gallinari-italia-tunisia-credit-ciamillo-archivio-fip.jpg

Buonasera e benvenuti alla Diretta Live di Italia-Croazia, seconda partita del torneo di qualificazione olimpica di Torino, ultima occasione per l’Italbasket di Ettore Messina di staccare il pass a Cinque Cerchi. Nell’esordio di ieri contro la modesta Tunisia, gli azzurri non hanno mancato l’appuntamento con la vittoria, nonostante una prima parte di match non esaltante. Stasera, l’avversaria da battere al Pala Alpitour è decisamente meno “morbida”: la Croazia di coach Petrovic e degli “americani” Bogdanovic, Hezonja e Saric. Conquistare i due punti vorrebbe dire affrontare un’avversaria più abbordabile (almeno sulla carta) in semifinale; quindi, sarà necessario riproporre in campo fin da subito la squadra vista contro la Tunisia a partire dal terzo quarto, comunque capace di giocare sui suoi livelli tecnici con costanza e con la giusta intensità agonistica. Buon divertimento!

La presentazione di Italia-Croazia

Premere F5 o fare refresh per aggiornare la pagina

 

Hezonja mette a segno gli ultimi due, platonici punti del match… 67 a 60 il punteggio finale.

10′: Gal-li-na-riiiii!!! Quattro punti in una manciata di secondi!!! Partita in cassaforte, ci si vede in semifinale. 67-58 a meno 42 secondi dalla sirena…

9′: Punteggio bassissimo (63-58), ma quel che conta è il +5 Italia.

8′: Continua il magic moment difensivo dei Messina Boys, cinque autentici leoni in campo pronti ad uscirne stremati pur di bloccare ogni avanzata croata.

7′: Datome e Hezonja si esibiscono nel Festival del tiro da 3. 63-58 Italia.

6′: Gentile difende benissimo, tutta la squadra sta difendendo benissimo… Bogdanovic & C. sono costretti a forzare.

5′: Continuano gli ottimi rimbalzi difensivi degli azzurri. Occhio però, siamo già a tre falli di squadra (contro uno solo degli avversari).

4′: 58-55. Hezonja. Belinelli è on fire… Genialata per il 60-55 Italia.

3′: Piccolo black out Italia! Bogdanovic ci punisce: 56-53, siamo ancora davanti. Timeout chiamato da Messina, occorre urgentemente riorganizzare le idee. Ora abbiamo il quintetto “titolare” in campo…E Belinelli mette la tripla del 58-53.

2′: Saric mette due liberi, -7 Croazia. Planinic: -5.

1′: Nella mischia anche Tonut, con Aradori, Gentile, Datome e Melli. Finalmente Datome! Da due, dall’angolo. 56-47.

QUARTO QUARTO

10′: Bogdanovic s’è inceppato e anche dalla lunetta non è perfetto…52-47. Sbaglia due liberi anche Babic. Gentile assiste Melli da vero prof.: schiacciatona del centro di Bamberg! 54-47.

9′: Simon manda in lunetta Gentile, che però ne mette uno solo. 48-43. Clima da battaglia, ma i nostri non sono affatto sprovvisti di elmo, scudo e lancia… Hackeeeetttt da 3!!! 51-43, massimo vantaggio Italia. Saric da tre (51-46), Melli 1/2 dalla lunetta, 52-46.

8′: Melli! 47-43 Italia! Simon sbaglia due tiri liberi, il clima sta diventando rovente, richiamato in panca un Belinelli nervosetto.

7′: Fuori Gentile e Gallinari, dentro Aradori e Melli. Belinelli dalla lunetta fa 44-43, nuovo vantaggio azzurro. Fallo tecnico fischiato agli ospiti! Coach Petrovic 4 metri dentro il campo! Belinelli sigla il +2.

6′: Datome al posto di Bargnani. Simon riporta davanti la Croazia.

5′: Primi due punti (dalla lunetta) per il capitano croato Ukic. 39-41. Gentile sbaglia, Belinelli no! Triiiplaaaaaaa…42-41 Italia.

4′: Pareggio Italia! Bargnani (otto punti personali).

3′: Italia cerca di alzare il ritmo, ma Bogdanovic continua ad infilzarci…35-39. Accorcia Gallinari: 37-39.

2′: Ancora lui… Bogdanovic sigla il 35-37 croato. Gentile stoppa il top scorer croato: spettacolare difesa!

1′: Si ricomincia. Italia in campo con Belinelli, Gentile, Bargnani, Gallinari, Hackett. Ora sì che è pari 35, dopo proteste croate corretto il punteggio di chiusura primo tempo. Bargnani ci regala subito il pareggio “reale”.

TERZO QUARTO

Questa Croazia è tosta, ma lo si sapeva… Pro e contro Italia in questa prima metà di gara: buona difesa, dominanti a rimbalzo, discreta intensità. Percentuali offensive, invece, basse: 13/39 al tiro, addirittura 1/7 da tre. I croati sono al 42% dal campo ed hanno un Bogdanovic in serata di grazia: 19 punti (dei 35 totali della sua squadra). Hackett miglior azzurro, al di là dei 9 punti messi a referto (nostro top scorer al pari di Marco Belinelli).

10′: Hackett ottimo anche in difesa, gran 2° quarto per la guardia dell’Olympiacos. Melli! 35-35. Finisce così, tutti negli spogliatoi.

9′: Il solito Bogdanovic spegne gli entusiasmi italici… Gran tripla e +2 Croazia. L’ala di Brooklyn ha già toccato quota 19: un fattore stasera, fin qui.

8′: Sontuoso Hackett! Penetrazione prepotente e ripartenza fulminante! 33-32 in men che non si dica.

7′: Bogdanovic fa 16 (personali) dalla lunetta, Babic sigla una tripla dall’angolo. 29-32 per i balcanici.

6′: +4 Italia con Bargnani, -2 Croazia con Planinic. 29-27.

5′: Partita tirata, punteggio molto basso. Azzurri ottimi a rimbalzo e in organizzazione difensiva. 27-25 Hackett!

4′: Ricomincia il Bogdanovic Show (23-25), ma Daniel Hackett non è da meno…magia per il 25-25.

3′: Timeout Italia. A Messina non stanno piacendo le soluzioni offensive dei suoi ragazzi, troppi “isterismi”… Difesa azzurra eccellente in quest’inizio di quarto. Belinelli per il pareggio.

2′: Bargnani stoppa Bilan in perfetto stile NBA e il Pala Alpitour si galvanizza. Nessun punto ancora a referto.

1′: Rimbalzone difensivo di Gallinari, non segna nessuno.

SECONDO QUARTO

Bogdanovic, prima, e Saric, poi, fanno male all’Italia, ma gli azzurri sono assolutamente in partita. Svantaggio minimo e concentrazione/intensità dei nostri massima.

10′: Hackett pareggia dalla lunetta, ma Saric firma il 21-23. Sirena.

9′: Saric per il primo vantaggio croato, 18-19. Ma Nicolò Melli non ci sta e sigla il 20-19 dalla lunetta. Di nuovo Saric: 20-21.

8′: Si sbocca Capitan Datome! 17-15. Primo numero di Hezonja: pari 17. Un libero realizzato di Gigi Datome ci ridà il vantaggio.

7′: Dodicesimo punto per Bogdanovic (tripla!). E’ il pareggio.

6′: Altro canestro (da 2) e fallo subito da parte di Belinelli…13-8. Italia fallosa, però: Gentile manda in lunetta il solito Bogdanovic. 13-10. Cusin per Bargnani. Ale Gentile si fa subito perdonare: 15-10. Minuto di gioco molto intenso, Bogdanovic realizza il 15-12.

5′: Quinto fallo Italia e Bogdanovic in lunetta. Ne mette uno solo, 10-5. Gentile per Datome intanto. Simon da tre. 10-8.

4′: Italia già a 4 falli. Bogdanovic fa 8-4. Gallinari ristabilisce le distanze…10-4.

3′: Bogdanovic regala i primi due punti alla Croazia, ma Belinelli sgancia la prima bomba della serata (con fallo subito!)… Libero aggiuntivo dentro e 8-2 Italia.

2′: Due liberi per Gallinari, primo (doppio) vantaggio Italia. Bargnani dalla media distanza. 4-0.

1′: Primo possesso Croazia, nulla di fatto. Capovolgimento nullo, ma l’Italia conquista palla e riparte.

PRIMO QUARTO

21.00: Messina conferma lo schieramento di partenza di ieri, fuori a sorpresa il talento Hezonja, tra i croati.

20.58: Manca pochissimo alla palla a due. I quintetti di partenza. Italia: Belinelli, Hackett, Gallinari, Datome, Bargnani. Croazia: Simon, Ukic, Bogdanovic, Saric, Planinic.

20.56: Inno di Mameli-Novaro. Tutto il Pala Alpitour si stringe a coorte…

20.55: Squadre in campo per le presentazioni! Inni nazionali, si comincia con quello degli ospiti.

20.53: Riusciranno i ragazzi di coach Messina a partire meglio di ieri? Ripetiamo, la Croazia non è la Tunisia, occorrerà entrare subito in partita.

20.48: Azzurri alla ricerca della vittoria contro i croati, sarebbe primo posto matematico nel mini-gruppo a tre…

20.45: Intanto l’altra poule che si disputa nel capoluogo piemontese ha già le sue due qualificate: Grecia e Messico. Non in quest’ordine, però, ci sarà da aspettare lo scontro diretto di domani (h18) per sapere chi chiuderà al primo posto e chi al secondo. Iran eliminato.

20.39: Eccoci. E’ tutto pronto per il secondo match dell’Italbasket al Pala Alpitour di Torino. L’avversaria di oggi è la Croazia…sulla carta, ci aspetta una partita più tosta di quella contro la Tunisia.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giuseppe.urbano@oasport.it

Credit: Ciamillo/Archivio FIP

Lascia un commento

Top