Judo, Olimpiadi Rio 2016: quali judoka hanno partecipato a più edizioni dei Giochi?

Judo-Driulis-Gonzalez.jpg

Presente per la prima volta ai Giochi Olimpici nell’edizione di Tokyo 1964, il judo è entrato definitivamente a far parte del programma a cinque cerchi a partire dal 1972. Ma quali sono i judoka che hanno preso parte a più edizioni della rassegna olimpica? Il primato spetta a quattro atleti che hanno collezionato cinque partecipazioni, più un “invitato speciale” che vedremo alla fine.

Robert Van de Walle (BEL) – Il fuoriclasse belga è stato il primo judoka in assoluto a prendere parte a cinque edizioni della rassegna a cinque cerchi, riuscendosi tra il 1976 ed il 1992, riuscendo a qualificarsi ai Giochi di Barcellona nonostante i trentotto anni di età. Campione olimpico dei 95 kg a Mosca 1980, il fiammingo tornò sul podio a Seoul 1988, vincendo il bronzo a trentaquattro anni, un’età molto avanzata per i judoka dell’epoca. Ad Atene 2004 partecipò idealmente ad una sesta edizione come capo della delegazione belga.

Ryoko Tani (JPN) – Dominatrice della categoria 48 kg per molti anni, la nipponica ha preso parte a tutte le edizioni olimpiche fra il 1992 ed il 2008, diventando anche l’unica a salire sul podio in altrettante occasioni. Sette volte campionessa mondiale, Tani vanta nel suo palmarès le medaglie d’oro olimpiche di Sydney 2000 ed Atene 2004, oltre a due argenti ed un bronzo. Nel 2008 fu selezionata nonostante la sconfitta ai Campionati Giapponesi, e si classificò al terzo posto, terminando la carriera con questo incredibile record.

Driulis González (CUB) – La campionessa di Guantánamo ha partecipato a cinque edizioni da Barcellona 1992 a Pechino 2008, riuscendo a collezionare ben quattro medaglie, compreso l’oro di Atlanta 1996 nella categoria 56 kg. La caraibica ha addirittura sfiorato il pokerissimo, ma nel 2008 dovette accontentarsi del quinto posto nonostante si presentasse come campionessa mondiale in carica. Proprio in quell’occasione, González chiuse la sua carriera agonistica.

Mária Pékli (HUN – AUS) – Anche l’australiana di origine ungherese ha partecipato alle cinque edizioni olimpiche tra il 1992 ed il 2008. L’apice della sua carriera lo raggiunse a Sydney 2000, quando vinse una medaglia di bronzo della categoria 57 kg ai danni dell’azzurra Cinzia Cavazzuti, salendo sul podio che vide anche l’argento di Driulis González. Questo risultato fece di lei la prima donna australiana a vincere una medaglia olimpica nel judo. A Pechino 2008 si classificò quinta.

Jorge Bonnet (PUR) – Questo istrionico judoka di Porto Rico ha preso parte a cinque edizioni olimpiche, ma solo due di queste lo videro partecipare nel judo. Dopo il 1984 ed il 1988, infatti, Bonnet si dedicò al bob, e prese parte alle Olimpiadi invernali nel 1992, 1994 e 1998.

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: IJF

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top