Judo, Europei cadetti 2016: Simeoli e D’Isanto medagliate d’argento a Vantaa

Judo-Chiara-Lisoni-EJU.jpg

Proseguono a Vantaa, in Finlandia, i Campionati Europei di judo cadetti 2016. Dopo la prima giornata, che ha visto l’Italia conquistare una medaglia di bronzo con Biagio D’Angelo nella categoria 55 kg (clicca qui per saperne di più), sono salite sul tatami le otto categorie di peso maggiori: 57 kg, 63 kg, 70 kg e +70 kg per le ragazze, 73 kg, 81 kg, 90 kg e +90 kg per i ragazzi.

La prima soddisfazione di quest’oggi per i colori italiani è arrivata dalla categoria 57 kg, con la diciassettenne Nicolle D’Isanto, brava a raggiungere la finale. Numero otto del tabellone, la campana ha iniziato il proprio percorso battendo per ippon l’ucraina Alla Onyshchuk, e poi per waza-ari la slovena Kaja Kajzer e l’olandese Pleuni Cornelisse. In semifinale, D’Isanto ha affrontato la ceca Vera Zemanová, mettendo a segno due yuko, mentre in finale ha dovuto cedere il passo alla georgiana Eteri Liparteliani: la cugina del fuoriclasse Varlam ha infatti vinto per ippon dopo che l’azzurrina si era portata in vantaggio con uno yuko.

Un’altra diciassettenne, Nadia Simeoli, ha regalato ai colori azzurri il secondo argento, questa volta nella categoria 63 kg. Anche lei ha iniziato la giornata nel migliore dei modi, sconfiggendo per ippon la svedese Stefanie Biedron e l’ucraina Anastasiya Antipina, mentre ai quarti di finale si è imposta nella sfida tutta italiana con Chiara Lisoni (waza-ari). Simeoli si è così trovata a dover sfidare due sorelle serbe: in semifinale, un ippon le ha permesso di superare Jovana Obradović, mentre in finale è stata Anja Obradović ad avere la meglio per waza-ari, contro lo yuko dell’azzurrina. Lisoni, invece, si è classificata quinta dopo aver perso per uno yuko contro la croata Lara Kliba.

Nel settore maschile, il miglior risultato di giornata è arrivato da Mattia Prosdocimo, quinto nella categoria 73 kg: il sedicenne ha ceduto per ippon al francese Hugo Metifiot, mentre nella finale per l’oro Zelim Tckaev ha vinto con un waza-ari il derby russo con Dmitrii Kharitonov.

Il medagliere individuale di questa rassegna continentale della categoria cadetti viene dunque vinta dalla Russia, che conquista quattro medaglie d’oro, seguita dai due titoli di Francia e Serbia. L’Italia si classifica decima con due argenti ed un bronzo. Ricordiamo che la competizione si concluderà domani con le prove a squadre.

RISULTATI

MASCHILI

-73 kg
1. TCKAEV, Zelim (RUS)
2. KHARITONOV, Dmitrii (RUS)
3. METIFIOT, Hugo (FRA)
3. RECHISTER, Dilan (ISR)
5. KOC, Muhammet Mustafa (TUR)
5. PROSDOCIMO, Mattia (ITA)
7. VARELA FERRER, Alberto (ESP)
7. ZARUDNEVS, Aleksejs (LAT)

-81 kg
1. MATLASHEVSKYI, Mykyta (UKR)
2. MAKINEN, Oskari (FIN)
3. CAROLY, Eniel (FRA)
3. MILETIC, Toni (BIH)
5. EBILASHVILI, Soso (GEO)
5. GOZ, Roland (HUN)
7. BONESCHANSKER, Tom (NED)
7. VANDYCK, Pieter (BEL)

-90 kg
1. KOSTOEV, Dzhafar (RUS)
2. MADSEN, Mathias (DEN)
3. CHIKOVANI, Giorgi (GEO)
3. VEHERA, Yevhen (UKR)
5. ARVAI, Peter (HUN)
5. BRATINCEVIC, Domagoj (CRO)
7. BRASNOVIC, Darko (SRB)
7. MVUAMA, Christopher (FRA)

+90 kg
1. SIPOCZ, Richard (HUN)
2. KHAKHLOU, Dzmitry (BLR)
3. DONGVANI, Nika (GEO)
3. VUJICIC, Vasilije (BIH)
5. KEITA, Tanou (FRA)
5. PUETZ, Jonas (GER)
7. BOLDIS, Marc (ROU)
7. DIMITROV, Ivaylo (BUL)

FEMMINILI

-57 kg
1. LIPARTELIANI, Eteri (GEO)
2. D ISANTO, Nicolle (ITA)
3. KAJZER, Kaja (SLO)
3. VAN DE MEEBERG, Shannon (NED)
5. TANDO, Camille (FRA)
5. ZEMANOVA, Vera (CZE)
7. GLIGA, Paula (ROU)
7. OBERAN, Iva (CRO)

-63 kg
1. OBRADOVIC, Anja (SRB)
2. SIMEOLI, Nadia (ITA)
3. KLIBA, Lara (CRO)
3. OBRADOVIC, Jovana (SRB)
5. LISONI, Chiara (ITA)
5. SAID ERRHAMANI, Assia (FRA)
7. AKDENIZ, Minel (TUR)
7. SHARIR, Gili (ISR)

-70 kg
1. TAIMAZOVA, Madina (RUS)
2. SAMPAIO, Patricia (POR)
3. NUNN, Chloe (GBR)
3. PECOLER, Zala (SLO)
5. DHAIBY, Melanie (FRA)
5. SANCHEZPRIETO LANDALUCE, Vega (ESP)
7. JURIC, Danica (BIH)
7. PETERSEN POLLARD, Kelly (GBR)

+70 kg
1. DICKO, Romane (FRA)
2. SOMKHISHVILI, Sophio (GEO)
3. BOUIZGARNE, Samira (GER)
3. VUKOVIC, Helena (CRO)
5. KAMPS, Marit (NED)
5. VLADIMIROVA, Daria (RUS)
7. HOELLWART, Maria (AUT)
7. ROLLWAGE, Hanna (GER)

MEDAGLIERE

Nation 1st place 2nd place 3rd place 5th place 7th place
1. Russia (RUS) 4 2 3 2 1
2. France (FRA) 2 1 2 5 3
3. Serbia (SRB) 2 0 2 0 2
4. Azerbaijan (AZE) 2 0 1 1 2
5. Ukraine (UKR) 2 0 1 0 0
6. Georgia (GEO) 1 2 3 2 0
7. Hungary (HUN) 1 2 0 5 2
8. Spain (ESP) 1 0 1 1 2
9. Latvia (LAT) 1 0 0 0 1
10. Italy (ITA) 0 2 1 3 0
11. Belarus (BLR) 0 2 0 0 1
12. Belgium (BEL) 0 1 1 0 1
13. Austria (AUT) 0 1 0 0 1
14. Denmark (DEN) 0 1 0 0 0
14. Finland (FIN) 0 1 0 0 0
14. Portugal (POR) 0 1 0 0 0
17. Germany (GER) 0 0 4 1 1
18. Israel (ISR) 0 0 2 4 1
19. Netherlands (NED) 0 0 2 2 1
20. Croatia (CRO) 0 0 2 1 1
21. Bosnia-Herzegovina (BIH) 0 0 2 0 1
22. Slovenia (SLO) 0 0 2 0 0
23. Turkey (TUR) 0 0 1 1 3
24. Great Britain (GBR) 0 0 1 0 2
24. Romania (ROU) 0 0 1 0 2

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: EJU

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top