Hockey su ghiaccio: Italia sconfitta dal Metallurg campione KHL

Italia-Hockey-Ghiaccio-Carola-Semino-2.jpg

Nella prima delle tre amichevoli d’avvicinamento al torneo di qualificazione olimpica previsto dall’1 al 4 settembre a Oslo contro Norvegia, Francia e Kazakistan (un solo posto in palio per PyeongChang 2018), l’Italia di hockey su ghiaccio ha giocato e perso in amichevole contro il Metallurg Magnitogorsk a Garmisch (Germania) per 2-0.

Formazione sperimentale per il Blue Team di Stefan Mair, con i tanti volti nuovi presenti in ritiro e senza Marco Insam influenzato. In porta Coultier con Vallini backu, prima linea offensiva formata da Anton Bernard, DiCasmirro e Gander e sei terzini a girare in difesa. Di Timkin al 27′ e Byriukov al 41′ (in superiorità numerica) le reti dei campioni della lega russa, la seconda al mondo per importanza dopo la NHL nordamericana.

Sono contento per quello che abbiamo fatto, soprattutto con i più giovani – ha detto il ct al sito federale dopo il match -. Sul gioco siamo andati un po’ in crisi nel secondo periodo, quando ho preferito chiamare un time out per riorganizzarci, visto che l’assenza di Marco Insam ci ha costretti a schierare un terzino in attacco. Lunedì, comunque, arrivano altri sei giocatori al raduno di Alleghe e questo ci permette di aumentare l’intensità in allenamento in vista della partita di venerdì, dove spero riusciremo a fare un passo in avanti di un certo livello. Comunque, a parte un calo nel secondo tempo, credo che nel complesso posso essere soddisfatto per quello che abbiamo fatto oggi”.

Venerdì 29 l’Italia tornerà sul ghiaccio a Cortina per sfidare il Vityaz, altro club di KHL, alle 19. Il 4 agosto a Bressanone back-to-back con il Vityaz alle 18.30.

Italia – Metallurg Magnitogorsk (RUS) 0-2 (0-0/0-1/0-1) a Garmisch (Germania)

Marcatori: 27.21 (0-1) Evgeny Timkin (0-1), 41.51 (0-2) Evgeny Byriukov in sup.num.;

Italia: Cloutier (Vallini); Trivellato-Oberdorfer,Miglioranzi-Tauferer, Glira-Cordiano; Gander-Bernard-DiCasmirro, Morini-Frank-Frigo,Traversa-Marchetti-Pavlu, Barnabò-Deluca, Monferone. Coach: Stefan Mair

Metallurg: Samsonov (Zagidulin); Antipin, Dronov, Kozlov, Biryukov, Bereglazov, Tereshenko, Zhloba, Medvedev, Shvyrev, Kaletnik, Zhelezkov, Berestennikov, Timkin, Platonov, Filippi, Osala, Kazionov, Kosov, Patekhin, Boltanov. Coach: Ilia Vorobiev

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto: Carola Semino

Lascia un commento

Top