Golf, Women’s British Open 2016: Mirim Lee resta al comando, ma le inseguitrici accorciano

Mirim-Lee.jpg

Mirim Lee


Mirim Lee conferma la leadership anche al termine del secondo round del Women’s British Open 2016. Sul percorso del Woburn Golf Club di Milton Keynes (Inghilterra, par 72), la coreana si issa a -11 (133 colpi) dopo aver siglato un risicato -1 nella seconda giornata di gara del quarto Major stagionale.

Vantaggio che va però assottigliandosi a causa delle brillanti prove siglate in special modo dalle atlete asiatiche. Seconde, con lo score di -10, troviamo infatti la cinese Shanshan Feng e la thailandese Ariya Jutanugarn. Quarta piazza a -9 per la coreana Ha-Na Jang e per la scozzese Catriona Matthew, autrice di un esaltante round da -7. Seguono le americane Mo Martin (-8) e Stacy Lewis (-7).

Soltanto 47esime con lo score di -1 alcune delle favorite della vigilia come la canadese Brooke Henderson, la coreana In-Gee Chun e la svedese Anna Nordqvist.

La tanto attesa reazione da parte di Lydia Ko è arrivata, ma in proporzioni davvero minime. Le neozelandese, numero uno del ranking femminile. ha fornito una prova appena sufficiente, trovando un -2 utile a portarsi in parità con il par ed evitare un clamoroso taglio.

Foto: Official Twitter LPGA

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

ciro.salvini@oasport.it

Tag

Lascia un commento

Top