Golf. 100° Open de France: un quintetto al comando dopo il secondo round, Francesco Molinari 9°

jeunghun-wang-TwitterAsianTOur.jpg

Jeunghun Wang


Nella seconda giornata di gara sul Le Golf National di Parigi si è issato al comando della classifica un gruppetto di ben 5 golfisti, composto dal nordirlandese Rory McIlroy, autore di uno splendido round, dal thailandese Thongchai Jaidee, dal finlandese Mikko Ilonen, già secondo ieri, dal sudafricano Brandon Stone e dal sudcoreano Jeunghun Wang.

McIlroy, che purtroppo ha rinunciato a Rio, ha recuperato ben 28 posizioni e sino alla penultima buca guidava solitario; un bogey alla 18 lo ha costretto a dividere la vetta, con un totale di 137 colpi.

Al 6° posto un terzetto, che vede protagonisti l’austriaco Bernd Wiesberger, il danese Anders Hansen ed il belga Nicolas Colsaerts, appaiati ad un solo colpo di distacco.

In piena corsa per il trofeo il nostro Francesco Molinari, a quota 139, che divide il posto con altri 3 “colleghi”; per il piemontese un giro contraddistinto da 71;par con 4 birdie, due bogey ed un double bogey.

Il fratello Edoardo ha perso qualche piazza ed è ora 16° con un totale di 141 colpi, avendo girato in 73;+2.

Brutte notizie per gli altri italiani in gara, tutti “tagliati” al termine del venerdì di gara; in particolare Nino Bertasio si gioca molto in ottica ranking olimpico, e termina 81°, alla pari con Matteo Manassero, meglio di loro Renato Paratore 68°, ma anche lui fuori gioco per il weekend di gara.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.pessoni@oasport.it

Lascia un commento

Top