Ginnastica, Russian Cup – Finali di Specialità: trionfo Paseka, Kapitonova beffa Spiridonova. Chi va alle Olimpiadi?

Maria-Paseka.png

A Penza prosegue la Russian Cup di ginnastica artistica femminile con la prima giornata riservata alle Finali di Specialità. I coniugi Rodionenko hanno ancora delle perplessità su quale sarà il quintetto che parteciperà alle Olimpiadi 2016: attendono un possibile recupero di Ksenia Afanaseva, già Campionessa del Mondo al corpo libero e reduce da un’operazione, e sono rimasti stupiti dalle prove di Seda Tutkhalyan. La formazione che volerà a Rio verrà quindi annunciata ufficialmente solo nelle prossime settimane.

Di seguito i risultati delle due Finali di Specialità disputate oggi tra volteggio e parallele asimmetriche:

 

VOLTEGGIO – Successo di Maria Paseka, Campionessa del Mondo di specialità che si impone con 14.687 pur cadendo sul Cheng iniziale. Alle sue spalle Seda Tutkhalyan (14.734) e Tatiana Nabieva (14.234).

PARALLELE ASIMMETRICHE – Colpo di mano di Natalia Kapitonova che all’interno dei propri confini riesce sempre a piazzare la zampata sugli staggi (15.333). Solo terza la Campionessa del Mondo Daria Spiridonova che commette un errore (14.933), seconda Angelina Melnikova che aveva già vinto il concorso generale individuale (15.033).

 

Aliya Mustafina aveva sbagliato mercoledì pomeriggio in qualifica non riuscendo così a qualificarsi per la Finale. La Zarina volerà comunque a Rio, sicuramente insieme ad Angelina Melnikova e probabilmente con Maria Paseka. Si era chiesta una prova di efficienza a Daria Spiridonova sulla trave in ottica squadra, ma giovedì ha fallito. Tutkhalyan rimane alla finestra, si attendono responsi da Afanaseva, la stoccata odierna di Kapitonova non può bastare per Rio.

 

Lascia un commento

Top