Ginnastica, Olimpiadi Rio 2016 – Le convocate degli USA: Simone Biles per 5 ori, Douglas e Raisman ritorno da Campionesse! Lo squadrone per il dominio

USA-ginnastica-Olimpiadi-2016.jpg

Martha Karolyi, Direttrice Tecnica della Nazionale Statunitense di ginnastica artistica femminile, ha svelato in diretta tv quale sarà il quintetto che rappresenterà gli USA alle Olimpiadi di Rio 2016. L’annuncio è subito arrivato al termine dei Trials disputati a San José.

Questa la formazione delle Campionesse del Mondo 2014 e 2015 che difenderà il titolo conquistato dalle Fierce Five a Londra 2012:

 

Simone Biles

Gabrielle Douglas

Alexandra Raisman

Madison Kocian

Lauren Hernandez

 

Naturalmente presente Simone Biles, dominatrice della Polvere di Magnesio, Campionessa del Mondo all-around per tre volte consecutive. La 19enne di Columbus andrà a caccia di un leggendario pokerissimo di medaglie d’oro: squadra, concorso generale, volteggio, trave, corpo libero.

Per la prima volta nella storia due ginnaste americane realizzano il back-to-back e strappano la convocazione per i Giochi dopo aver partecipato all’edizione precedente: Aly Raisman e Gabby Douglas.

Lo Scoiattolo Volante, Campionessa Olimpica all-around quattro anni fa, realizza uno storico record: è la prima Campionessa in carica che si presenta per difendere il titolo dopo ben 36 anni dall’ultima volta quando Sua Maestà Nadia Comaneci gareggiò a Mosca 1980 dopo essersi rivelata al Mondo a Montreal 1976.

Aly Raisman sarà invece la capitana della squadra, quattro anni fa conquistò la medaglia d’oro al corpo libero. Si è meritata ampiamente la convocazione, al contrario di Gabby la cui nomina ha fatto discutere considerando le gare sbagliate nell’ultimo mese.

Madison Kocian è la Campionessa del Mondo in carica alle parallele asimmetriche (titolo condiviso con Spiridonova, Komova e Yilin). Abile anche nell’all-around ha alla lunga vinto lo spareggione con Ashton Locklear, altra specialista degli staggi.

Lauren Hernandez completa la formazione più forte della Terra. Al primo anno da senior la 16enne ha convinto tutti per il suo livello della sua artistica, per le difficoltà e le esecuzioni di qualità, raggiungendo risultati importanti tra Jesolo, i Campionati Nazionali e i Trials.

 

Gli USA voleranno a Rio 2016 per dominare i Giochi Olimpici. Vogliono conquistare tutti gli ori a disposizione e hanno le carte in regola per farlo grazie al valore infinito di Simone Biles che punta ai cinque ori da record.

Simone Biles ha vinto i Trials Olimpici con 123.250, somma del punteggio ottenuto nei due all-around disputati tra venerdì e questa notte. Secondo turno non eccezionale e con alcune sbavature rispetto ai suoi abituali standard: 61.400, 15.550 al corpo libero, 14.750 alla trave, 14.900 alle parallele ma al volteggio è stata praticamente perfetta con 16.200 (9.9 di esecuzione).

Secondo posto per Lauren Hernandez (121.150) che anche oggi si è presa un punto di distacco da Simone: 15.150 al volteggio, 14.750 alle parallele, 15.700 alla trave, 14.700 al corpo libero.

Aly Raisman completa il podio con 119.750, oggi 59.800 (15.200, 14.300, 15.250, 15.050). Oggi la tensione era davvero alta e le ginnaste hanno comunque faticato a esprimersi ai loro migliori livelli.

Gabby Douglas ha concluso solo al settimo posto (117.450, oggi 14.100 alla trave e 14.550 al corpo libero, oltre al 15.000 al volteggio e al 15.250 alle parallele). È proprio qui che ci chiediamo la valenza del concetto di Trials che dovrebbe premiare le migliori ginnaste in classifica. Negli USA è così anche negli altri sport, spesso infatti ci sono assente illustri ai Giochi. Guardando esclusivamente la classifica, come teoricamente si impone a livello sportivo Nazionale negli USA, la Douglas non avrebbe dovuto strappare la convocazione. Ed è proprio questo che sta facendo discutere in Patria, visto che davanti a lei si sono piazzate MyKayla Skinner (118.600), Ragan Smith (117.750) e Maggie Nichols (117.600). Il peso del nome di Gabby e dei suoi titolo, ci permettiamo di aggiungere, ha avuto un peso giustamente decisivo per la scelta finale.

Madison Kocian ha concluso all’ottavo posto (117.500, oggi meraviglioso 15.900 alle parallele con cui ha rifilato due decimi di distacco alla Locklear) ma per lei contava soprattutto l’esercizio sugli staggi.

 

Articoli correlati:

Olimpiadi 2016 – Le convocate degli USA: Simone Biles per 5 ori, Douglas e Raisman ritorno da Campionesse. Squadrone per il dominio a Rio

Olimpiadi 2016 – Le convocate della Cina: squadrone per le medaglie, Fan Yilin e Shang Chunson sugli scudi

Olimpiadi 2016 – Le convocate della Russia: Mustafina e le Campionesse del Mondo volano a Rio, Afanaseva out?

Olimpiadi 2016 – Le convocate dell’Italia: Ferrari capitana, Ferlito e Fasana firmano il bis. Il quintetto azzurro per Rio

Olimpiadi 2016 – Le convocate del Giappone: squadra per la finale, Teramoto capitana il quintetto per Rio

Olimpiadi 2016 – Le convocate del Canada: Black e Onyshko guidano la Foglia d’Acero

Olimpiadi 2016 – Le convocate dell’Olanda: le gemelle Wevers e Van Gerner guidano la pattuglia oranjes a Rio

Olimpiadi 2016 – Le convocate del Brasile: Hypolito ai Giochi per la quinta volta, Saraiva per le medaglie

Olimpiadi 2016 – Le convocate della Germania: Scheder, Seitz e Schaefer fanno paura a Rio

Olimpiadi 2016 – Le convocate del Belgio: Klinckaert e Derwael le stelle per la Finale

Olimpiadi 2016 – Le convocate della Francia: Brevet capitana, squadra giovane per sorprendere a Rio

Olimpiadi 2016 – Catalina Ponor portabandiera della Romania! La Campionessa Olimpica vola a Rio, out Iordache

Olimpiadi 2016 – L’Australia sceglie Larrissa Miller! Dalle violenze sessuali a Rio

Olimpiadi 2016 – Giulia Steingruber è la scelta della Svizzera! La Campionessa d’Europa vola a Rio

 

(foto USA Gym)

Lascia un commento

Top