Equitazione, salto ostacoli: la Svizzera conquista la Nations Cup di Falsterbo

Equitazione-Paul-Estermann.jpg

Prestazione impressionante della Svizzera alla Nations Cup del CSIO cinque stelle di Falsterbo, in Svezia, dove la nazionale elvetica ha ottenuto la sua prima vittoria stagionale dopo il secondo posto di Rotterdam. I rossocrociati, infatti, hanno chiuso senza penalità, grazie ai percorsi netti di Janika Sprunger su Bonne Chance Cw, Werner Muff su Pollendr e Paul Estermann su Castlefield Eclipse. Le grandi prestazioni dei primi tre binomi hanno reso inutile la presenza del quarto componente del team, Romain Duguet in sella a Quorida de Treho, che nella prima manche non ha gareggiato e nella seconda si è ritirato.

Alle spalle della Svizzera, la Svezia padrona di casa ha ottenuto il secondo posto con sole quattro penalità, mentre sul podio, con otto penalità, sono salite anche le squadre di Gran Bretagna, Paesi Bassi e Brasile, tutte a pari merito. Seguono Irlanda e Germania, seste con tredici penalità, mentre la classifica è chiusa dalle trenta penalità della Repubblica Ceca.

CLASSIFICA NATIONS CUP 2016
1. Paesi Bassi 335
2. Svizzera 245
3. Svezia 235
4. Francia 215
5. Gran Bretagna 200
6. Irlanda 152.5
7. Germania 135
8. Belgio 100
9. Rep. Ceca 90
10. Italia 47.5

Sempre nel concorso scandinavo, si sono svolte anche due prove contro il tempo individuali. Nella prima si è imposto il padrone di casa Malin Baryard-Johnsson su H&M Cassius Clay (56″14) davanti alla connazionale Amanda Kjellberg su Carinthina Z (56″19) ed alla ceca di origine francese Emma Augier de Moussac su Kanonja (57″40), mentre nella seconda la vittoria ha sorriso all’irlandese Shane Sweetnam su Cyklon (61″06), che ha battuto lo svizzero Romain Duguet su Sherazade du Gevaudan (68″36) ed il tedesco Mario Stevens su  El Bandiata B (69″66). Buona prestazione anche per l’azzurro Luca Maria Moneta, che ha chiuso decimo con Neptune Brecourt: il suo ottimo tempo di 65″30 è stato macchiato da un errore su un ostacolo, sinonimo di quattro penalità.

Anche al CSI cinque stelle di Estoril-Cascais, in Portogallo, si è gareggiato in una prova contro il tempo, vinta dal britannico Ben Maher su  Aristo Z (64″09) davanti al connazionale John Whitaker su Lord of Arabia (64″86). Terzo posto per il saudita Abdullah Al Sharbatly Red Star d”Argent (66″58). Nella prova con barrage, invece, ha avuto la meglio il tedesco Christian Ahlmann su Caribis Z (47″28), capace di battere per pochi decimi il belga Olivier Philippaerts su H&M Henna de Goedereede (47″48) e l’olandese Marc Houtzager su  Sterrehof”s Calimero (47″60).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top