Doping, nuovo rapporto sulla Russia: doping organizzato e controlli contraffatti. Chiesta l’esclusione dai Giochi di Rio 2016

WADA-LBNlive.jpg

Il professore canadese Richard McLaren ha pubblicato quest’oggi il proprio rapporto sul doping organizzato in Russia, con un occhio di riguardo per i Giochi Olimpici di Sochi 2014. Le conclusioni del rapporto, che parlano di un’implicazione diretta da parte degli organi statali russi, ha portato l’Agenzia Mondiale Antidoping (WADA), che aveva commissionato il rapporto a McLaren, a chiedere un’esclusione della Russia da Rio 2016 da tutti gli sport.

Secondo McLaren, la Russia avrebbe messo in peidi un sistema di doping di stato, utilizzando il laboratorio di Sochi per falsificare i test antidoping, in particolare in occasione delle Olimpiadi invernali del 2014, organizzati proprio nella città caucasica. Un ruolo fondamentale sarebbe stato giocato direttamente dal ministro dello sport Vitaly Mutko e dai servizi segreti russi. Lo stesso procedimento è stato utilizzato in occasione dei Campionati Mondiali 2013 di atletica leggera, in questo caso con la collaborazione del laboratorio di Mosca. Il sistema di contraffazione dei controlli sarebbe stato messo in piedi per la prima volta nel 2011.

I dati del rapporto mostrano comunque come gli sport maggiormente coinvolti sarebbero quelli nei quali la Russia è già sospesa, ovvero l’atletica, prima con 139 controlli antidoping truccati, ed il sollevamento pesi, con 117. Tra gli atleti coperti, oltre a russi di vario livello, ci sarebbe anche un calciatore straniero che milita nel Campionato locale. Queste le statistiche complete:

Atletica 139
Sollevamento pesi 117
Sport non olimpici 37
Sport paralimpici 35
Lotta 28
Canoa 27
Ciclismo 26
Pattinaggio 24
Nuoto 18
Hockey su ghiaccio 14
Sci 13
Calcio 11
Canottaggio 11
Biathlon 10
Bob 8
Judo 8
Pallavolo 8
Boxe 7
Pallamano 7
Taekwondo 6
Scherma 4
Triathlon 4
Pentathlon moderno 3
Tiro 3
Beach volley 2
Curling 2
Basket 1
Vela 1
Snowboard 1
Tennistavolo 1
Pallanuoto 1

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Tag

Lascia un commento

Top