Ciclismo femminile, Giro Rosa 2016, le favorite: Van der Breggen per il bis, Longo Borghini e Niewiadoma per stupire

Elisa-Longo-Borghini-Ciclismo-Profilo-FB-Longo-Borghini-Wiggle.jpg

Manca ormai davvero poco all’avvio del 27° Giro Rosa. L’edizione 2016 vanta una start list di caratura internazionale. Il percorso disegnato dagli organizzatori, con tanta montagna, una cronometro abbastanza lunga, ed il temutissimo Mortirolo, ha fatto gola a molteplici atlete di primissimo livello.

Proverà a difendere il titolo conquistato nella passata stagiona l’olandese Anna Van der Breggen. L’atleta della Rabo-Liv potrà contare su una squadra alquanto competitiva, che tra le sue fila annovera la campionessa mondiale di ciclocross Thalita de Jong. Occhi puntati anche sulla ex Maglia Bianca e campionessa europea under 23 in carica Katerzyna Niewiadoma. La polacca è una forte scalatrice che tiene bene anche nelle prove contro il tempo. Potrebbe essere un’ottima seconda carta da giocare per il team olandese.

Dovranno fare indubbiamente i conti con la super-coppia del team Boels-Dolmans composto dalla campionessa dal mondo in carica, ovvero la britannica Lizzie Armitstead,  e dalla numero uno attuale del Women’s World Tour, la statunitense Megan Guarnier. Quest’ultima, terza nel 2015, potrà contare sull’ausilio di Armitstead, che già in occasioni passate è stata fondamentale per i successi delle sue compagne di squadra.

Occhi puntati sulla tre volte campionessa italiana Elena Cecchini. La 24enne di Udine, che corre per il team Canyon-SRAM, andrà sicuramente a caccia di tappe, ma con un occhio alla classifica generale.

Punta alla vittoria Elisa Longo Borghini, sempre in top ten nelle ultime tre edizioni a cui ha preso parte. La 24enne di Ornavasso, punta del team Wiggle-High5 al pari della statunitense Mara Abbott, seconda un anno fa, tenterà di far saltare il banco e di salire almeno sul podio in quel di Verbania.

Foto: pagina Facebook Longo Borghini

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

ciro.salvini@oasport.it

Lascia un commento

Top