Calcio, Europei under 19 2016: Italia-Francia 0-4. Lezione di calcio dei francesi, troppo superiori agli azzurrini

twitter-uefa.jpg

La Rhein-Neckar Arena di Sinsheim incorona la Francia di Ludovic Batelli, trionfatrice nella finale degli Europei di calcio Under 19 contro l’Italia di Paolo Vanoli. Troppo superiori i cugini d’Oltralpe che si aggiudicano il titolo continentale con un perentorio 4-0 con reti nella prima frazione di Augustin e Blas e nella ripresa c’è gloria anche per Tousart e Diop. Resta comunque la bontà del torneo giocato dall’Italia che non arrivava in finale dal 2008 e che comunque si qualifica ai Mondiali U20.

PRIMO TEMPO – Formazioni della vigilia confermate con gli azzurrini che scendono in campo con un 4-4-2: Meret, Vitturini, Romagna, Coppolaro, Dimarco; Picchi, Barellia, Locatelli, Ghiglione; Favilli, Panico ed i francesi che rispondono con uno schieramento a specchio: Bernardoni; Michelin, Diop, Onguene, Maouassa; Tousart, Poha; Blas, Harit, Mbappé; Augustin. Dai primi tocchi di palla si comprende subito la differenza tecnica e di esperienza tra le due squadre: galletti d’Oltralpe estremamente consci dei propri mezzi e con individualità incredibili come Mbappè, Augustin e Blas mentre i centrocampisti italiani fanno una gran fatica a trovare gli attaccanti ed a proteggere la difesa. E’ da una palla persa da Barellia che la Augustin si insinua nella difesa italiana trafiggendo il nostro Meret al 5′. L’azione transalpina è tambureggiante ed il raddoppio arriva inesorabile con una splendida combinazione tra Michelin e Blas che di testa anticipa tutti al 19′. Un goal che taglia le gambe ai nostri ragazzi, quasi irretiti dalle grandi qualità degli avversari. Non è un caso che il primo vero tiro in porta della compagine di Vanoli arrivi al 44′ quando Favilli prima e Minelli poi provano ad impegnare Bernardoni con scarso successo. Si conclude così la prima frazione di gioco col dominio assoluto dei blues.

SECONDO TEMPO – Non muta il canovaccio dell’incontro con gli azzurrini sempre in balia del pressing dei ragazzi di Batelli ed incapaci di concludere in porta pericolosamente. Sono anzi i francesini a creare sempre problemi dalle parti di Meret ed è la premiata ditta Mbappé-Augustin a farsi sempre vedere, come al 67, quando su una punizione calciata dal giocatore del PSG  è bravissimo l’estremo difensore italiano. Sfortuna vuole che arrivi anche il 3-0 su un tiro dai 25 metri del capitano Tousart che trova l’angolo alla destra di Meret, agevolato da una deviazione di Romagna. Piove sul bagnato per la nostra Nazionale under 19 al 90′ quando Diop, su uno splendido servizio dalla sinistra di Maouassa serve il poker e chiude questa finale.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: profilo twitter Uefa

Lascia un commento

Top