Calcio, Europei Francia 2016: le punzecchiature dei media tedeschi tra stereotipi e paura

bild-fb.jpg

Italia-Germania è stata, è e sarà una grande classica del calcio mondiale. Da quella semifinale del Mondiale di Messico ’70 ed il celeberrimo 4-3 a favore degli azzurri, italiani e tedeschi hanno da sempre concorso a scrivere pagine di storia calcistica, marchiate a fuoco nelle menti e nei cuori degli appassionati. Episodi che, nella tradizione, hanno visto la nostra Nazionale mai sconfitta negli otto precedenti in appuntamenti ufficiali. Vigilie colme di tensione non solo per i protagonisti in campo ma anche per i tifosi.

Confronto vissuto non solo sul rettangolo verde ma anche sulla carta stampata, con stili diversi. Se in casa italiana, il ricorso alla tradizione, la riproposizione di aneddoti passati è una costante, in Germania, alcuni organi di informazione si lasciano andare alla partigianeria più spinta per vendere qualche copia in più ed anche tastare l’umore dei teutonici con alcune iniziative ad effetto.

Come potremmo definire altrimenti quanto fatto da “La Bild” (celebre giornale germanico) che prima ha definito la vittoria degli italiani contro la Spagna, come quella dei “vecchietti” per poi affermare qualche giorno fa: “Cara Italia, stavolta sei spacciata” stilando 7 presunti motivi secondo cui gli uomini di Joachim Loew batteranno la squadra di Antonio Conte:

  • Perchè abbiamo “Re Boateng” riferendosi alle ottime prestazioni del difensore del Bayern Monaco, condite anche dalla marcatura contro la Slovacchia
  • Perchè sappiamo eliminare Conte forti del precedente del Bayern, vittorioso contro la Juventus allenata dall’attuale ct, nei quarti di finale di Champions League (2012-2013)
  • Perche Khedira conosce i segreti della difesa italiana per via dell’esperienza in Italia del centrocampista tedesco tra le fila della Juve
  • Perchè Loew stavolta non sbaglia, ricordando quanto avvenne 4 anni fa nelle semifinale europea persa proprio contro l’Italia
  • Perchè Buffon si è inchinato Neuer, citando le dichiarazioni del capitano azzurro nei confronti del collega teutonico
  • Perchè l’Italia è arrogante, guardando alla tradizione favorevole ed alla fiducia della vittoria contro la Spagna
  • Perchè Gomez è tornato, grazie alle 25 reti realizzate con la maglia del Besiktas nel campionato turco ed il suo essere decisivo negli incontri di questa rassegna europea.

Registriamo anche il titolo del Berlins Groesste Zeitung: “Oggi la mamma non vi può aiutare”.

13600108_1116298248436722_2163090886021802921_n

Ora non vogliamo redigere a nostra una volta un elenco, visto che ci ha già pensato il Corriere della Sera, o invitare le mamme teutoniche a consolare i propri figli. Tuttavia, l’ostentare tanta superiorità, quando da parte degli stessi giocatori italiani è stato detto a chiare lettere chi siano i favoriti e perchè, è francamente fuori luogo. Si potrebbe pensare che dietro queste parole sprezzanti vi sia, in realtà, un certo timore reverenziale per le sconfitte passate. Questa volta, però, considerando i valori in campo, è difficile pensare che la Germania non possa farcela, forte del titolo mondiale, di certezze costruire nel tempo e di un’Italia incerottata. Vedremo dunque se gli uomini di Loew peccheranno di arroganza o interpreteranno la partita consci della propria forza senza guardarsi in semifinale prima del tempo.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: pagina FB Bild

Lascia un commento

Top