Calcio, Europei 2016: Portogallo in finale! Gol e assist per Cristiano Ronaldo, Galles ko

Cristiano-Ronaldo-4-portogallo-calcio-foto-twitter-uefa-euro-2016.jpg

Cristiano Ronaldo-Nani: tutto in tre minuti e il Portogallo è in finale. Dopo la favola Islanda si spegne anche il miracolo Galles: il 2-0 matura a inizio ripresa e anche l’ultima grande sorpresa di Euro 2016 saluta la manifestazione. Per i rossoverdi è anche la prima vittoria all’interno dei 90′.

Il primo tempo è soporifero, come sempre per altro quando scendono in campo i lusitani. Forse a convincere di più è addirittura il Galles, che comunque non impegna mai Patricio se non con un sinistro centrale dalla distanza di Bale al 22′. Lo stesso attaccante del Real Madrid, poco prima, spara alto su scherma da corner. Cristiano Ronaldo invece non lascia il segno e perde il confronto diretto con i difensori britannici. Dal centrocampo in su il Portogallo fatica, i Dragoni invece provano a colpire in transizione grazie alle sponde di un ispirato Robson-Kanu. Al 45′ è comunque 0-0 e sembra vincere la noia.

Lampo al 50′: calcio d’angolo dalla sinistra per il Portogallo e Ronaldo viene lasciato colpevolmente solo dalla difesa gallese. Il colpo di testa è potente e allo stesso tempo elegante, il manifesto perfetto per descrivere le qualità del tre volte Pallone d’Oro. CR7 sale in cielo e l’incornata buca quasi la porta difesa da Hennessey, che capitola anche al 53′: tiro dalla distanza ancora di Ronaldo e deviazione ravvicinata di Nani che risulta vincente. Dieci minuti dopo è sempre un ormai sbloccato Ronaldo a sfiorare il tris con una punizione di poco alta sulla barriera. Poi Nani impegna Hennessey dalla distanza e Joao Mario si divora il tap-in.

Gli ultimi venticinque minuti scorrono con il verdetto già segnato: ci prova Bale da 35 metri ma Patricio non si fa ingannare dalla traiettoria ad effetto (80′), poi Ronaldo colpisce l’esterno della rete da posizione defilata (85′). Dopo due semifinali consecutive, il Portogallo tornerà a giocarsi un Europeo a 12 anni di distanza dalle lacrime casalinghe del 2004 contro la Grecia. Domani da Marsiglia una tra Germania e Francia lo raggiungerà nella finale di domenica sera a Parigi.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Twitter Uefa Euro 2016

Lascia un commento

Top