Calcio, Europei 2016: ancora doppio Griezmann! Francia in finale, abdica la Germania

Griezmann-2-francia-calcio-foto-twitter-uefa-euro-2016.jpg

Antoine Griezmann è arrivato stanco alle prime partite di Euro 2016: rialzarsi dalla delusione del rigore sbagliato nella finale di Champions League non era facile. La stella dell’Atletico Madrid ha faticato, ma poi è entrato al meglio negli schemi della Francia e ora l’ha trascinata in finale, dove domenica sera a Parigi ci sarà il Portogallo. Con la doppietta decisiva sulla Germania, Griezmann è ormai certo del titolo di capocannoniere della manifestazione e ha messo a referto cinque gol e due assist nella fase a eliminazione diretta. Decisivo come pochi.

Pronti-via ed è subito spettacolo: Neuer salva in tuffo su Griezmann al 7′, Lloris risponde a Can al 14′ e Payet si fa vedere su punizione al 25′. Parte bene la Francia ma già dal quarto d’ora sono i tedeschi a prendere in mano il pallino del gioco, con le solite azioni avvolgenti che mettono in difficoltà la traballante difesa transalpina soprattutto a destra. Schweinsteiger chiama il portiere del Tottenham all’intervento plastico. Il 4-3-3 speculare di Loew sembra sorprendere Deschamps, perché i padroni di casa non riescono a ripartire in contropiede, ma negli ultimi cinque minuti del primo tempo tutto cambia di nuovo e in pieno recupero Schweinsteiger commette un ingenuo fallo di mano su corner. Dal dischetto, Griezmann non sbaglia e fa 1-0 per la Francia.

Il match cala d’intensità nella ripresa: al 60′ Boateng alza bandiera bianca per un problema fisico e cede il posto a Mustafi. La Francia si difende con ordine perché la Germania non riesce a cambiare ritmo. Lo cambia Pogba al 72′: numero ubriacante sulla destra su Kimmich e cross debole che, però, coglie impreparato Neuer. La palla finisce a Griezmann che chiude la partita con un lesto tocco di punta. Il forcing finale dei campioni del mondo porta a un incrocio dei pali colpito da Kimmich (74′), a un tiro a giro a lato di Draxler (76′) e a un miracolo di Lloris su Kimmich (92′), ma poi è solo festa del Velodrome. I padroni di casa si giocheranno il titolo.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Twitter Uefa Euro 2016

Lascia un commento

Top