Boxe, Rio 2016: Clemente Russo alla quarta partecipazione olimpica, nessuno ha mai fatto meglio

boxe-russo.jpg

Clemente Russo sarà uno dei sette azzurri che prenderanno parte ai Giochi Olimpici di Rio 2016, e tra questi rappresenta anche l’elemento più esperto e decorato. Il trentaquattrenne casertano, infatti, prenderà parte alla sua quarta edizione a cinque cerchi, e proverà a vincere una terza medaglia consecutiva dopo i due argenti conquistati a Pechino 2008 ed a Londra 2012.

Russo si appresta dunque a diventare un pugile record per diverse ragioni: in caso di medaglia, riuscirebbe ad eguagliare Roberto Cammarelle per numero di podi olimpici per un pugile italiano, inoltre, prendendo parte alla sua quarta edizione della rassegna, raggiungerà il numero massimo di partecipazioni mai registrato fino ad ora per un rappresentante di questa disciplina ai Giochi Olimpici.

Nella storia delle Olimpiadi moderne, infatti, nessun pugile ha raggiunto la quinta partecipazione, e questo per un duplice motivo, che va ricercato sia nel passaggio di molti boxer di successo al professionismo, sia – e soprattutto – nel limite di età imposto ai pugili per partecipare alla competizione, che fino a Londra 2012 era fissato a trentasei anni. Ora, con il passaggio di questa soglia a quarant’anni, una quinta partecipazione olimpica diventa più probabile, ed anche lo stesso Russo potrebbe riuscire in quest’impresa, qualora dovesse decidere di continuare verso Tokyo 2020.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top