Beach volley, World Tour 2016, Gstaad. Menegatti/Orsi Toth concedono la rivincita. Nicolai/Lupo agli ottavi

menegatti-orsi-toth-8.7.2016.jpg

Ci sarà l’attesa rivincita nei quarti di finale tra Marta Menegatti e Viktoria Orsi Toth, che stanno salendo nettamente di tono in vista dell’appuntamento olimpico e Larissa/Talita dopo l’incredibile vittoria azzurra della settimana scorsa con una rimonta da leggenda.

Marta Menegatti e Viktoria Orsi Toth confermano un grande stato di forma già palesato a Porec, conquistando per la seconda settimana consecutiva i quarti di finale di un Major Series grazie al successo di autorità sulle australiane Bawden/Clancy. Una vittoria tutt’altro che scontata per la coppia azzurra che ha superato 2-0 (21-16, 22-20) le rivali contro cui più di una volta avevano faticato e perso in passato.

Particolarmente significativo per la crescita delle italiane il successo in un secondo set tiratissimo e giocato punto a punto dalle due coppie nel quale le azzurre non hanno mai perso la  concentrazione riuscendo ad imporsi ai vantaggi.

Alle 17 Menegatti/Orsi Toth, dunque, sfidano ancora Larissa/Talita con il dente avvelenato, talmente arrabbiate che negli ottavi hanno letteralmente demolito nientemento che Bansley/Pavan, le canadesi reduci dalla finale persa a Porec contro Laboureur/Sude.

Così i sedicesimi di finale: Forrer/Vergé-Dépré (Sui)-Lane/Summer (Usa) 1-2 (22-20, 19-21, 10-15), Holtwick/Semmler (Ger)-Mersmann/Schneider (Ger) 2-0 (21-17, 21-10), Laboureur/Sude (Ger)-Kolosinska/Brzostek (Pol) 2-0 (21-18, 21-13), Juliana/Lima (Bra)-Arvaniti/Karagkouni (Gre) 2-0 (21-16, 21-16), Wang/Yue (Chn)-Sweat/Fendrick (Usa) 0-2 (19-21, 18-21), Maria Antonelli/Lili (Bra)-van Gestel/van der Vlist (Ned) 2-1 (21-16, 16-21, 15-11), Bawden/Clancy (Aus)-Daalderop/Stubbe (Ned) 2-0 (21-17, 21-16), Betschart/Hüberli (Sui)-Pavan/Bansley (Can) 1-2 (21-18, 24-26, 12-15).

Così gli ottavi di finale: Walsh/Ross (Usa)-Lane/Summer (Usa) 2-0 (21-14, 21-12), Liliana/Elsa (Esp)-Holtwick/Semmler (Ger) 0-2 (12-21, 17-21), Borger/Büthe (Ger)-Laboureur/Sude (Ger) 1-2 (13-21, 21-16, 10-15), Ludwig/Walkenhorst (Ger)-Juliana/Lima (Bra) 2-0 (21-15, 21-18), Lehtonen/Lahti (Fin)-Sweat/Fendrick (Usa) 0-2 (19-21, 18-21), Meppelink/Van Iersel (Ned)-Maria Antonelli/Lili (Bra) 2-1 (21-18, 18-21, 15-10), Larissa/Talita (Bra)-Pavan/Bansley (Can) 2-0 (21-13, 21-16).

Così i quarti: Larissa/Talita-Menegatti/Orsi Toth (17), Holtwick/Semmler-Walsh/Ross (18.30), Ludwig/Walkenhorst-Laboureur/Sude (17), Meppelink/Van Iersel-Sweat/Fendrick (18.30).

Buone notizie anche dal torneo maschile dove Paolo Nicolai e Daniele Lupo sono già negli ottavi di finale grazie al terzo successo consecutivo nel girone. Una vittoria facile contro gli svizzeri Beeler/Strasser (che, bisogna dirlo, stanno attraversando un momento tutt’altro che positivo), travolti con un secco 2-0 (21-14, 21-14) dagli azzurri che dunque domani scenderanno in campo solo nel primo pomeriggio.

In mattinata, invece, nei sedicesimi, giocheranno Alex Ranghieri e Adrian Carambula che hanno chiuso al terzo posto il girone perdendo 2-1 l’ennesima battaglia contro i campioni del mondo Alison/Bruno. Una partita tiratissima che ha visto i brasiliani vincere il primo set 21-18, gli azzurri esprimendo il miglior gioco dell’ultimo periodo pareggiare il conto con il punteggio di 21-16 e Alison/Bruno,m sfruttando una grande partenza (6-2) aggiudicarsi il tie break 15-11. Attesa per il sorteggio del tabellone maschile.

Tag

Lascia un commento

Top