Beach volley, Satellite Cev 2016, Vaduz. Perry/Giombini ancora avanti. Ora rivincita con la Svizzera

perry-21.7.2016.jpg

Una coppia svizzera le aveva sconfitte al primo turno, un’altra coppia svizzera tenta di sbarrare loro la strada nel terzo turno del tabellone perdenti ma nel frattempo arriverà sicuramente almeno un settimo posto per Becky Perry e Laura Giombini nel Satellite Cev di Vaduz.

Un atteggiamento e una qualità di gioco totalmente diversi rispetto alla settimana scorsa (quando chiudero tredicesime al campionato italiano di Cervia) per le azzurre che questa mattina hanno superato anche il secondo turno del tabellone perdenti battendo 2-1 (21-15, 18-21, 15-12) le finlandesi Hasu/Parkkinen al termine di un match molto equilibrato.

Alle 14.20 le azzurre saranno di nuovo in campo nella sfida del terzo turno perdenti contro le svizzere Betschart/Huberli, coppia numero tre rossocrociata che partiva fra le favorite in questo torneo. Partita molto difficile per le italiane.

Così il secondo turno perdenti: Makhno/Makhno (Ukr)-Eiholzer/Gerson (Sui) 2-0 (26-24, 21-14), Dubovcova/Herelova (Svk)-Rimser/Almer (Aut) 1-2 (25-27, 21-13, 13-15), Betschart/Hüberli (Sui)-Guz/Yellin (Isr) 2-0 (21-18, 21-17).

Così le semifinali: Kolocova/Kvapilova (Cze)-Skalnikova/Nakladalova (Cze), van Gestel/van der Vlist (Ned)-Arnholdt/Schumacher (Ger).

Così il terzo turno perdenti: Makhno/Makhno (Ukr)-Rimser/Almer (Aut), Betschart/Huberli (Sui)-Perry/Giombini (Ita).

 

Lascia un commento

Top