Beach Volley Italiano 2016, Cervia. Chi si rivede (atto secondo): Mazzulla/Lo Re in tabellone principale

mazzulla-lo-re-14.7.2016.jpg

Il beach volley torna a casa, sulla sabbia di Cervia dove 31 anni fa fece capolino in Italia, per la quarta tappa del campionato italiano (ne è comparsa una quinta a Porto San Giorgio fra una settimana) e l’edizione del 2016 non sarà ricordata soltanto come quella delle proteste e del malcontento (peraltro un po’ scemato dopo la presa di posizione netta dei migliori del tabellone a Soverato) ma come quella dei grandi ritorni.

Era accaduto una settimana fa a San Teodoro di rivedere in campo Nicola Grigolo, che concederà il bis da domani sulla sabbia dello stadio cervese in coppia con Del Carpio, era accaduto nel torneo Beach2 di Ostia per la duplice olimpica Lucilla Perrotta, questa settimana è la volta di una coppia che ha scritto pagine di storia importantissime del beach volley tricolore e che si ritrova a quattro anni dall’ultima sfida assieme: si tratta delle campionesse del 2011 Nellina Mazzulla e Graziella Lo Re, una sorta di rimpatriata che le fa ritrovare assieme nel tabellone principale del campionato italiano a cui avevano continuato (seppure a singhiozzo) a partecipare ma mai in coppia.

Le coppie della Nazionale raddoppiano, perché assieme a Rossi/Caminati, ormai protagonisti fissi del campionato italiano, arrivano anche Perry/Giombini che prepareranno così la trasferta di Klagenfurt dove, vista l’assenza di Menegatti/Orsi Toth, già a Rio, cercheranno di tenere alto il nome dell’Italia, magari centrando la qualificazione per il main draw. C’è Paolo Ingrosso, che in attesa del rientro del fratello Matteo, vittima di un infortunio, affronta questo torneo con uno degli atleti più interessanti del panorama giovanile, Felice Sette. Ci sono gli ultimi due vincitori delle tappe maschili, Rizzi/Benvenuti e Martino/Benzi e torna la sfida al vertice del circuito femminile tra Gili/Costantini (che hanno vinto le due tappe fin qui disputate) e Dalmazzo/Fasano, reduci dalla sconfitta nelle qualificazioni del torneo di Timisoara in Romania.

C’è anche, è bene non dimenticarlo, ancora in atto la protesta dura di chi continua a chiedere più diritti e dignità per i giocatori del circuito: Casadei/Ficosecco, Manni/Manni, Di Stefano/Bonifazi su tutti ma più il “circo” va avanti con buona parte dei protagonisti, più la protesta perde vigore ed efficacia.

Queste le teste di serie del torneo maschile: Rossi/Caminati (1), Sette/Ingrosso (2), Benzi/Martino (3), Abbiati/Andreatta (4), Avalle/Crusca (5), Goria/Garghella (6), Rizzi/Banvenuti (7), Kessler/Amorico (8), Fioretta/Bulgarelli (9).

Queste le teste di serie del torneo femminile: Gili/Costantini (1), Dalmazzo/Fasano (2), D. Perry/Giombini (3), Lantignotti/Leonardi (4), J. Allegretti/Bonifazi (5), Mazzulla/Lo Re (6), Colombi/Aprile (7), Annibalini/Culiani (8), Cutri/Favini (9).

Lascia un commento

Top