Basket, Preolimpico Torino 2016. Marco Belinelli: “Quando giochiamo in casa abbiamo tanta pressione. Mi sento un leader in campo”

basket-marco-belinelli-italia-spagna-fb-fip.jpg

Ospite dell’apposito studio Sky allestito all’interno del Pala Alpitour di Torino, ha parlato nel post-partita il top scorer degli azzurri, Marco Belinelli, stanco ma felice tanto della sua prestazione quanto (soprattutto) del risultato conseguito dalla squadra. “Abbiamo giocato una buona partita contro una squadra veramente completa, con giocatori buoni, esperti, di livello alto in tutti i ruoli, che sanno difendere e vincere, giocando aggressivi… Siamo stati davvero molto bravi noi a farci trovare tutti pronti, dal primo fino all’ultimo. Mi viene in mente il super-lavoro di Daniel (Hackett, ndr) e Nicolò (Melli, ndr), ma nominarne solo 2 o 3 sarebbe da ignoranti, abbiamo fatto tutti quanti un lavoro incredibile. Dobbiamo continuare così”.

Evidenziatagli la scarsa vena offensiva della squadra, soprattutto se paragonata all’eccezionale tenuta difensiva, Belinelli è stato molto sincero: “Ogni volta che giochiamo qui in casa abbiamo tanta pressione, non dobbiamo dire bugie… E’ normale che sia così, ma questa non è una cosa facile, dobbiamo andare in campo e cercare di avere fiducia in tutti i nostri mezzi”.

Infine, un’interessante valutazione del fenomenale cestista di San Giovanni in Persiceto circa il suo rapporto speciale con la maglia azzurra, inserito nel più ampio processo di maturazione sportiva individuale“Con la maglia dell’Italia non contano le statistiche individuali… Si cresce, si diventa maturi ed io ne ho viste tante sia in Europa sia in NBA… Ma qui conta solo il lavoro della squadra. Ora mi sento un leader in campo, sono pronto a dare consigli a tutti ed esulto per i canestri dei compagni. Siamo un gruppo fantastico, con tanto talento, ma dobbiamo sentirci tutti fondamentali”.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giuseppe.urbano@oasport.it

Foto: pagina Facebook FIP

Lascia un commento

Top