Basket, Preolimpico Torino 2016: Italia sei in finale! Messico sconfitto ed ora l’ultima tappa verso Rio

basket-danilo-gallinari-italia-croazia-credit-ciamillo-archivio-fip.jpg

Adesso Rio de Janeiro dista solo una vittoria. L’Italia sconfigge il Messico nella semifinale del Preolimpico di Torino per 79-54 e centra l’accesso alla finale, dove domani sera affronterà ancora una volta la Croazia, capace di sconfiggere nel pomeriggio la Grecia.
Sontuosa partita di Nicolò Melli, MVP con 14 punti e una prova perfetta su ogni lato del campo. Oltre a lui ci sono anche i 15 punti, tutti nel primo tempo, di Danilo Gallinari e i 12, invece questi tutti dopo l’intervallo, di Marco Belinelli.
Il Messico esce comunque con onore, riuscendo a lottare fino al -6 nel terzo quarto, grazie soprattutto ai 20 punti di Cruz.

Inizio dai ritmi alti con le due squadre che vogliono correre e crearsi molti tiri. Al 6-2 firmato in entrata da Gallinari risponde subito la bomba di Stoll. L’Italia sbaglia qualche tiro di troppo, ma ancora Gallinari trova il canestro dall’arco, anche se arriva l’immediata reazione messicana con il gioco da tre di Hernandez (11-10 a 4′ dal termine). L’ala da Graffignana è scatenato nel primo quarto è scatenato e raggiunge la doppia cifra con la bomba del +6 (16-10). Nel finale di quarto l’Italia tira 3/6 dalla lunetta e si divora un canestro con Datome, ma in difesa è sempre solida e alla prima sirena gli azzurri sono avanti 19-13.

Il secondo quarto si apre con l’ennesimo viaggio in lunetta per l’Italia e poi soprattutto con l’affondata di Melli che firma il massimo vantaggio sul +8 (22-14). Il Messico però ha grande cuore e non vuole mollare e Cruz ancora da tre punti riavvicina i nostri avversari. Altra sfuriata azzurra con l’aggressività di Bargnani e Gentile, ma c’è sempre un monumentale Cruz a tenere in vita il Messico. L’Italia in difesa è fenomenale e la bomba di Gallinari fa toccare il +11 (34-23), però ancora una volta Cruz da tre punti segna e i messicani sono sempre li. Nicolò Melli è uno dei protagonisti di questi primi due quarti dell’Italia e completa il suo ottimo operato con il canestro nel finale di quarto per il 38-28 con cui si rientra negli spogliatoi.

Si rientra dagli spogliatoi con un Marco Belinelli finalmente incisivo con cinque punti filati. L’Italia si rilassa un po’ soprattutto in attacco e il Messico ne approfitta subito: gioco da tre punti e bomba di Hernandez e poi sottomano rovesciato di Stoll per il -9 (45-36). L’Italia comincia a sbandare anche in difesa e i messicani arrivano con la palla rubata di Toscano sul -6 a quattro minuti dal termine. I liberi di Belinelli e Melli riportano gli azzurri sul +10 (51-41) e poi ancora l’ennesimo tap in dell’ex Milano, che conferma una meravigliosa prestazione su ogni lato del campo. E’ la scossa che ci voleva per la squadra di Messina e il parziale si allunga con un altro canestro di Belinelli e la tripla di Aradori per il massimo vantaggio azzurro proprio nel finale di terzo quarto (58-41). 

Questa sera è il Melli show e i liberi di Datome fanno toccare il +19 agli azzurri. Il Messico prova a reagire, ma nella difesa azzurra ci sono forse cinque Melli. Prestazione clamorosa del giocatore del Bamberg e poi la tripla di Gigi Datome manda i titoli di coda sulla partita per il +24 (69-45). Non c’è più partita con gli azzurri che ormai controllano agevolmente e il 79-54 finale porta l’Italia a giocare la finale domani sera ancora una volta contro la Croazia.

Questo il tabellino della partita

ITALIA – MESSICO 79-54 (19-13; 19-15; 20-13; 21-13)

Italia: Poeta 3, Belinelli 12, Aradori 10, Gentile 4, Bargnani 8, Gallinari 15, Melli 14, Cusin, Datome 9, Cervi, Hackett 2, Tonut 2

Messico: Stoll 6, Ramos, Toscano 6, J.Gutierrerz 6, I.Gutierrez 2, Cruz 20, Giron, Garibay, Hernandez 9, Mendez 2, Mata, Zamora 3

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca Qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

andrea.ziglio@oasport.it

Credit: Ciamillo/Archivio FIP

Lascia un commento

Top