Basket, Preolimpico 2016: Croazia-Italia 84-78 d.t.s, le pagelle. Disfatta azzurra, si salvano in pochi

basket-marco-belinelli-italia-tunisia-credit-ciamillo-archivio-fip.jpg

La Croazia vola alle Olimpiadi. L’Italia crolla nel supplementare. Le pagelle degli azzurri

POETA s.v: non entra mai e ci si chiede il motivo della convocazione se non gioca neanche con Hackett limitato dai falli.

BELINELLI 6: chiude con 18 punti, miglior marcatore degli azzurri. Purtroppo nel finale tante scelte sbagliate e tanti troppi errori forse dovuti alla voglia di provarla in tutti i modi a vincerla

ARADORI 5: una tripla che dà vita agli azzurri, ma anche una clamorosamente sbagliata solo nell’angolo. Anche lui nel finale ha dimostrato di avere poca personalità.

GENTILE 4:ancora una volta è il protagonista in negativo nel finale di partita sbagliando un facile appoggio e perdendo un pallone banale. Aveva iniziato bene, ha concluso in maniera terribile. Con lui in campo -20 di plus/minus

BARGNANI 4: resterà sempre il grande mistero di questa Nazionale. Nella partita più importante della sua carriera sparisce dal campo e chiude con soli quattro punti. Addirittura nel finale di partita viene lasciato fuori per scelta tecnica.

GALLINARI 5: condizionato dai falli nel primo tempo, trascina l’Italia nel terzo quarto, ma poi commette in rapida successione il quarto e il quinto fallo e all’Italia si è spenta la luce.

MELLI 6,5: è lui il migliore dell’Italia questa sera. Ancora una volta tante piccole cose su ogni lato del campo. La fotografia della sua partita il tap in per andare ai supplementari. Non ha mai mollato.

CUSIN 5,5: buon impatto difensivo con alcune stoppate importanti, ma in attacco vede pochissimo il canestro. Serata nel complesso incolore.

DATOME 5,5: sono dodici i punti a referto, ma anche questa sera è apparso sottotono soprattutto in difesa dove fatica a tenere Bogdanovic e Simon. Anche lui esce per cinque falli

CERVI s.v: in panchina oggi e per tutto il Preolimpico

HACKETT 6: un uomo solo al comando. Questa è stata la serata di Daniel, vissuta da unico play della squadra. Ci prova fino alla fine anche in difesa, ma anche oggi è il secondo che gioca di più e paga in lucidità.

TONUT s.v: solo qualche secondo in campo

ALL.MESSINA 4,5: finisce anche lui ovviamente sul banco degli inputati in una serata difficile da digerire per tutto il basket italiano. Gestione sbagliata dei falli e ci si chiede perchè Hackett non abbia mai avuto un sostituto.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca Qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

andrea.ziglio@oasport.it

Credit: Ciamillo/Archivio FIP

Lascia un commento

Top