Atletica, Trials USA: Gatlin e Merritt volano nei 200, sorprese sugli ostacoli

Justin_Gatlin_by_Augustas_Didzgalvis.jpg

Justin Gatlin


La penultima giornata di gare dei Trials ad Eugene ha visto svolgersi alcune finali di peso, tra cui quella dei 200 uomini.

Sul mezzo giro di pista Justin Gatlin ha messo le cose in chiaro vincendo in 19”75 (+1,6) miglior crono mondiale dell’anno, precedendo LaShawn Merritt, ormai super anche nella velocità pura, con 19”79.

Ameer Webb, apparso stanco, ha comunque portato a casa la terza piazza con il tempo di 20”00.

Nei 110 hs la vittoria ha arriso al nome nuovo Devon Allen in 13”03 (+1,0) che ha preceduto Ronnie Ash e Jeff Porter, entrambi con 13”21.

Non è partito in finale David Oliver, mentre vengono esclusi da Rio Aries Merritt e Jason Richardson, ragion per cui, sugli ostacoli alti, avremo una pattuglia a stelle strisce nuova di zecca.

Nelle altre gare della notte, l’eterno Bernard Lagat ha fatto suoi i 5000 in 13’35”50, davanti ad Hassan Mead e a Paul Chelimo, mentre l’attesissimo salto triplo è stato vinto da Will Claye con 17,65 (+2,0) che ha sopravanzato il favorito Christian Taylor fermo, si fa per dire, a 17,39 (-0,8).

L’unica prova femminile è stata quella del giavellotto riportata da Maggie Malone con 60,64; le velociste hanno scaldato i motori nelle semifinali dei 200, dove la più veloce è stata Tori Bowie con 22”27.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.pessoni@oasport.it

 

Lascia un commento

Top