Atletica, Rio 2016: Stepanova e Klishina uniche russe presenti, ecco il perché

Atletica-Darya-Klishina-1.jpg

È oramai stata resa pubblica la sentenza del Tribunale Arbitrale dello Sport (TAS) di Losanna, che ha visto il respingimento del ricorso del Comitato Olimpico Russo e dei 67 atleti che avevano richiesto di essere ammessi alle competizioni olimpiche dell’atletica leggera. Nonostante ciò, alle Olimpiadi di Rio 2016 ci saranno comunque due atlete russe, che gareggeranno sotto bandiera neutra: Julija Stepanova e Dar’ja Klišina.

Trentenne specialista degli 800 metri, Julija Rusanova-Stepanova fu squalificata per doping nel febbraio 2013: da allora, però, la mezzofondista si è impegnata insieme al marito Vitalij Stepanov nella lotta all’uso delle sostanze vietate, ed in particolare ha giocato un ruolo chiave nello scoperchiare il vaso di Pandora del doping organizzato nel suo Paese: la sua testimonianza ha addirittura costretto la coppia a rifugiarsi negli Stati Uniti dopo alcune minacce di morte. Il 1° luglio, la IAAF ha dato il permesso a Stepanova di gareggiare sia agli Europei di Amsterdam che alle Olimpiadi di Rio come atleta neutrale, volendola premiare per il suo “contributo eccezionale alla lotta contro il doping nello sport“.

Situazione diversa per Dar’ja Klišina, venticinquenne di Tver’ specializzata nel salto in lungo, specialità della quale è stata due volte campionessa europea al coperto. L’atleta è stata infatti autorizzata a partecipare come atleta indipendente come Stepanova: a determinare il “ripescaggio” di Klišina è stato il fatto che l’atleta vive e si allena in Florida, ed è dunque stata ritenuta estranea al sistema sportivo russo.

Per quanto riguarda tutti gli altri atleti, invece, niente da fare: sia la IAAF che il TAS hanno respinto la richiesta degli altri 67 atleti che avrebbero voluto prendere parte alla competizione a cinque cerchi non essendo mai stati risultati positivi. Tra i ricorsi respinti quelli di Elena Isinbaeva (salto con l’asta), Sergej Šubenkov (110 metri ostacoli), Ivan Uchov (salto in alto), Aleksandr Menkov (salto in lungo) ed Ekaterina Koneva (salto triplo).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top