Atletica: Jamal Chatbi salta tre controlli antidoping. Non andrà a Rio, rischia squalifica a vita

Chatbi-Fidal.jpg

Jamel Chatbi non parteciperà alle prossime Olimpiadi di Rio 2016. Il 32enne italo-marocchino, che avrebbe dovuto partecipare nei 3000 siepi e nei 5000 metri, ha saltato tre controlli antidoping, il che equivale, secondo il Codice Mondiale Antidoping, ad una positività.

Il Coni ha provveduto ad escludere subito l’atleta dai Giochi brasiliani. Scende così a 308 il numero di azzurri presenti a Rio.

Chatbi è recidivo e, a questo punto, rischia la squalifica a vita. Il mezzofondista magrebino era stato trovato positivo al clenbuterolo nel 2009 alla vigilia dei Mondiali, quando ancora gareggiava per il Marocco. Da lì una lunga squalifica di 3 anni.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Fidal

Tag

Lascia un commento

Top