Atletica, Europei 2016: rivincita per Mekhissi sulle siepi, Schippers regina dei 100 metri

Atletica-Mahiedine-Mekhissi-Benabbad.jpg

Terza giornata di competizioni ai Campionati Europei di atletica 2016, ospitati in questo anno olimpico dalla capitale dei Paesi Bassi, Amsterdam.

Torna alla vittoria nei 3.000 metri siepi il francese Mahiedine Mekhissi-Benabbad, che si riprende il titolo europeo della distanza dopo la disavventura di due anni fa a Zurigo, quando fu privato della medaglia d’oro per essersi tolto la maglietta prima del traguardo. Il vicecampione olimpico di Pechino e Londra ha seguito il ritmo dei migliori per tutta la gara, piazzando nell’ultimo giro una grande accelerazione che gli ha permesso di chiudere in 8’25″63. Medaglia d’argento per il turco di origine keniota Aras Kaya, che realizza il proprio personal best in 8’29″91, mentre l’altro francese Yoann Kowal, campione uscente, chiude terzo in 8’30″79. Da segnalare il forfait di un altro pretendente al podio, il polacco Krystian Zalewski, mentre gli azzurri hanno fornito una buona prova nel complesso: quinto Jamal Chatbi, a lungo a contatto con i migliori, in 8’32″43, ottavo Abdoullah Bamoussa (8’35″35), nono Yuri Floriani (8’35″94).

Il programma della giornata si è concluso con la finale dei 100 metri femminili, che vedevano come grande favorita la padrona di casa Dafne Schippers. Vincitrice due anni fa a Zurigo delle due gare sprint, la ventiquattrenne proveniente dall’eptathlon ha dato vita ad un’incredibile progressione che le ha permesso di chiudere in 10″90. Nuovo argento, dopo quello dei 200 metri, per la bulgara Ivet Lalova-Collio (11″20), bronzo per la svizzera Mujinga Kambundji (11″25). Da segnalare l’infortunio per la britannica Desiree Henry, che non ha concluso la prova.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top