Aneddoti Olimpici – Atlanta 1996: Football Crazy, il miracolo della Nigeria, le lacrime del Brasile, la pipì di Ronaldo in campo e la Letterina della Centenaria

Ronaldo-Brasile-calcio.jpg

Football crazy. Atlanta 1996.

Uno dei tornei olimpici di calcio più ricchi di episodi gustosi è stato quello che si è svolto ad Atlanta dal 20 luglio al 3 agosto 1996.

L’oro andò sorprendentemente alla squadra della Nigeria, col suo asso Nwankwo Kanu e molti altri elementi che poi furono presi dai club europei. Vi partecipò anche il Brasile di Ronaldo, Bebeto, Aldair, Roberto Carlos, Rivaldo e Dida, che deluse arrivando solo terzo.

In fatto a stranezze, però, i brasiliani batterono tutti. Già prima di cominciare, circolò la notizia della “letterina della Centenaria”. Questa era Lucia Maria de Jesus, una delle donne più vecchie del pianeta con i suoi 109 anni. Tifosa persa dei verdeoro, Lucia aveva deciso di imparare a scrivere coll’unico fine di spedire una lettera al suo idolo Bebeto. Risultato: “Beijos, abraços e um bom augurio para a vitoria da Seleçao!”.

Il secondo episodio, più estemporaneo, riguardò l’altra stella, il centravanti Ronaldo Luis Nazario de Lima, meglio conosciuto come “Ronaldo”. All’epoca appena diciannovenne, l’asso di Rio de Janeiro era stato appena comprato dal Barcellona, e le Olimpiadi potevano significare per lui il secondo successo importante dopo i Mondiali del 1994, vinti sempre in America. Realizzò in effetti cinque reti, e meglio fecero solo Hernan Crespo e il compagno Bebeto.

Ma la prodezza vera la eseguì durante un match di qualificazione, col Brasile opposto all’Ungheria. Si stava al 58′ di gioco, i brasiliani erano in vantaggio grazie a un suo gol. Ma ecco giungere il pareggio magiaro grazie al centrocampista Csaba Madar. Da qualche minuto, Ronaldo quasi non toccava più la palla. Come mai?  Il problema era che aveva bevuto troppo e gli “urgeva”. Il suo genio l’aiutò: approfittò della confusione seguita al gol dei rossi per appropriarsi del pallone, nascondere con esso i genitali e fare la pipì “live”, praticamente al centro del campo e di fronte a una platea di sessantamila spettatori. Fu molto bravo, ma qualcuno comunque se ne accorse. Dovette, così, confessare ai microfoni il misfatto: “Non ce la facevo più a trattenerla: quello era il momento giusto”.

La terza pazzia ci porta al torneo femminile, dove le statunitensi erano le favorite e vinsero. La loro “portiera”, Briana Colette Scurry, una ragazzona di Minneapolis capace di incassare appena tre gol,  la notte della vittoria in finale contro le cinesi corse tutta nuda per le strade di Atlanta. Motivo: voleva tenere fede a una promessa che aveva buttato là in un’intervista concessa alla rivista Sports Illustrated. Nera nella notte scura, Briana fu invisibile, giacché nessuno le aveva creduto veramente.

 

di Marco Impiglia, Direttore Editoriale della Società Italiana di Storia dello Sport (SISS)

Logo Siss

I LIBRI DI MARCO IMPIGLIA

CAMPO TESTACCIO.  Siti, riti, liti e miti della tifoseria romanista negli anni trenta.

Riccardo Viola Editore, pp.128, euro 12,5, Roma 1996.

 

FORZA ROMA DAJE LUPI. La prima storia completa del tifo giallorosso.

Edizioni Libreria Sportiva Eraclea, pp. 200, euro 12,5, Roma 1998.

 

UN SECOLO DI ROMA. I capitani da Ferraris IV a Totti.

Edizioni La Campanella, pp. 224, euro 25, Roma 1999.

  

ANEDDOTI OLIMPICI. Miti, stranezze, curiosità, spigolature nel meraviglioso racconto dei Giochi.

Edizioni Libreria Sportiva Eraclea, pp. 144, euro 11, Roma 2000. (Ristampato in due volumi con aggiornamento da “Il Sole 24 Ore” nel 2004).

 

PIONIERI DEL CALCIO ROMANO .

Edizioni La Campanella, pp. 224, euro 20, Roma 2003.

 

GIULIO GAUDINI OLIMPIONICO. Il cuore sulla punta della lama.

Tipografia Sei Decimi, pp. 168, fuori commercio, Roma 2004.

 

CORRIERE DELLO SPORT-STADIO. Ottanta anni insieme 1924-2004.

Editrice Corriere dello Sport, pp. 322, fuori commercio, Roma 2004.

 

AMADEI PANE A PALLONE. La biografia del fornaretto di Frascati.

Riccardo Viola Editore, pp. 128, euro 5, Roma 2004.

 

A.S. AUDACE DI ROMA. 100 anni di campioni.

Tipografia Abilgraf, pp. 424 (2 voll.), fuori commercio, Roma 2005.

 

SOCIETA’ SPORTIVA CRISTOFORO COLOMBO DI ROMA. Il libro del centenario.

Tipolitografia Silgraf, pp. 232, fuori commercio, Roma 2006.

 

OTTANT’ANNI IN GIALLOROSSO. Romanzo fotografico.

Editore Corriere dello Sport-Stadio, pp. 388 (2 voll.), euro 19,80 (distribuito col quotidiano), Roma 2007.

 

SOCIETA’ ROMANA DI NUOTO 1889. Storie di amicizia e di sport in riva al Tevere.

Edizioni Revi srl, pp. 312, fuori commercio, Roma 2009.

 

L’OLIMPIADE DAL VOLTO UMANO. Tutti i giochi di Roma 1960.

Edizioni Libreria Sportiva Eraclea, pp. 1.264, euro 30, Roma 2010.

 

NEL NIDO DELL’AQUILA. I fratelli Corelli e la Podistica Lazio (co-autrice Emilia Corelli).

Edizioni Libreria Sportiva Eraclea, pp. 144, euro 18, Roma 2012.

 

100  ANNI DELLA FEDERAZIONE PUGILISTICA ITALIANA

FPI Editrice,  pp. 352, Roma 2016. fuori commercio

 

marco impiglia - (1)

Lascia un commento

Top