Aneddoti Olimpici – Atene 1896: Arnoldalfredo, il marinaio del Danubio Blu. Rinvia gli Esami Scolastici e torna con gli ori di Nike

Arnodalfredo.jpg

Esami superati per Arnoldalfredo. Atene 1896.

Sempre parlando di nuoto, e visto che sto battendo sui tasti mentre molti ragazzi e ragazze italiani sono impegnati nelle prove di maturità (che anch’io ricordo come un mezzo incubo), mi sovviene una storiella relativa alla prima Olimpiade moderna in Atene, edizione stralunata e originale come poi nessun’altra.

Per intanto, diciamo subito che le gare di “natation” furono di due categorie: 100, 500 e 1.200 metri stile libero, svolte nella baia di Zea e aperte a tutti i concorrenti “civili”, e la prova dei “100 metri marini”, riservata agli equipaggi delle navi di guerra ancorate al porto del Pireo.

Tra gli iscritti ci fu pure un giovanotto diciottenne venuto giù da Budapest: Arnold Guttman. Non so se siete mai stati a Budapest. Vale la pena farci una capatina perché la città è bellissima, divisa in due dal Danubio, le cui acque blu sono fredde in ogni stagione.

Arnold le conosceva bene, perché il babbo vi era morto annegato,  e così lui, fin da ragazzino, aveva sfidato il fiume imparando a galleggiarci dentro alla grande. Quella primavera del 1896, stava per affrontare gli esami al collegio quando gli giunse la notizia dei “Jeux Olympiques” in Grecia.

Chiese allora al docente più importante: “Professor, posso andare alle Olimpiadi?”. Il Professor, un famoso chimico che si chiamava Lajos Hosvay ma per gli studenti era semplicemente “Attila”,  rispose chiaro e tondo: “Igen (sì), ma quando ritorni dovrai rifare tutti gli esami!”.

Arnold partì  con parecchi libri nella borsa. Si iscrisse col nome che usava per le gare sul Danubio: “Alfred Hajos”. Notate che “hajos” in ungherese significa “marinaio”, e Alfred era il nome del babbo. La prima prova furono i 100 metri. Il più pericoloso si annunciava un americano, tale Gardrez Williams.

Il tempo era molto brutto, l’acqua più gelida del solito, appena tredici gradi, col percorso segnato da boe che a malapena s’intravedevano tra i flutti. Ben ventimila persone assistevano, sperando nella vittoria d’un greco. Williams si buttò ma subito riguadagnò la barca, rifiutandosi di nuotare perché l’acqua era troppo “cold”.

Arnold resistette all’impatto, ingaggiò un collo a collo con un austriaco di nome Otto Herschmann, negli ultimi trenta metri ingranò la quarta e lo staccò. Poi s’impose anche nei 1.200, questa volta davanti a un greco, in una giornata  mite e con l’acqua più calda.

Ritornato a Budapest, in tasca le due medaglie d’argento massiccio col dio Zeus e la Niké impressi sopra,  “Attila” immediatamente l’aggredì con parole che non promettevano nulla di buono: “Le vostre medaglie non mi interessano, ma sono impaziente di ascoltare le vostre risposte nel prossimo esame”. L’esame si concluse con le felicitazioni del Professor.

 

di Marco Impiglia, Direttore Editoriale della Società Italiana di Storia dello Sport (SISS)

Logo Siss

I LIBRI DI MARCO IMPIGLIA

CAMPO TESTACCIO.  Siti, riti, liti e miti della tifoseria romanista negli anni trenta.

Riccardo Viola Editore, pp.128, euro 12,5, Roma 1996.

 

FORZA ROMA DAJE LUPI. La prima storia completa del tifo giallorosso.

Edizioni Libreria Sportiva Eraclea, pp. 200, euro 12,5, Roma 1998.

 

UN SECOLO DI ROMA. I capitani da Ferraris IV a Totti.

Edizioni La Campanella, pp. 224, euro 25, Roma 1999.

  

ANEDDOTI OLIMPICI. Miti, stranezze, curiosità, spigolature nel meraviglioso racconto dei Giochi.

Edizioni Libreria Sportiva Eraclea, pp. 144, euro 11, Roma 2000. (Ristampato in due volumi con aggiornamento da “Il Sole 24 Ore” nel 2004).

 

PIONIERI DEL CALCIO ROMANO .

Edizioni La Campanella, pp. 224, euro 20, Roma 2003.

 

GIULIO GAUDINI OLIMPIONICO. Il cuore sulla punta della lama.

Tipografia Sei Decimi, pp. 168, fuori commercio, Roma 2004.

 

CORRIERE DELLO SPORT-STADIO. Ottanta anni insieme 1924-2004.

Editrice Corriere dello Sport, pp. 322, fuori commercio, Roma 2004.

 

AMADEI PANE A PALLONE. La biografia del fornaretto di Frascati.

Riccardo Viola Editore, pp. 128, euro 5, Roma 2004.

 

A.S. AUDACE DI ROMA. 100 anni di campioni.

Tipografia Abilgraf, pp. 424 (2 voll.), fuori commercio, Roma 2005.

 

SOCIETA’ SPORTIVA CRISTOFORO COLOMBO DI ROMA. Il libro del centenario.

Tipolitografia Silgraf, pp. 232, fuori commercio, Roma 2006.

 

OTTANT’ANNI IN GIALLOROSSO. Romanzo fotografico.

Editore Corriere dello Sport-Stadio, pp. 388 (2 voll.), euro 19,80 (distribuito col quotidiano), Roma 2007.

 

SOCIETA’ ROMANA DI NUOTO 1889. Storie di amicizia e di sport in riva al Tevere.

Edizioni Revi srl, pp. 312, fuori commercio, Roma 2009.

 

L’OLIMPIADE DAL VOLTO UMANO. Tutti i giochi di Roma 1960.

Edizioni Libreria Sportiva Eraclea, pp. 1.264, euro 30, Roma 2010.

 

NEL NIDO DELL’AQUILA. I fratelli Corelli e la Podistica Lazio (co-autrice Emilia Corelli).

Edizioni Libreria Sportiva Eraclea, pp. 144, euro 18, Roma 2012.

 

100  ANNI DELLA FEDERAZIONE PUGILISTICA ITALIANA

FPI Editrice,  pp. 352, Roma 2016. fuori commercio

 

marco impiglia - (1)

 

 

Lascia un commento

Top