Volley, World League 2016 – Italia, pronto riscatto: 3-0 al Belgio, Vettori show col Tridente

Zaytsev-Italia-volley-Belgio.jpg

Missione compiuta per l’Italia che trova il primo successo nella World League 2016 di volley maschile. La nostra Nazionale, dopo essere stata asfaltata dalla Francia all’esordio nella competizione internazionale itinerante, ha demolito il Belgio con un netto 3-0 (25-15; 25-23; 25-21).

A Sydney (Australia) gli azzurri hanno mostrato importanti passi avanti sotto il profilo tecnico, mettendo in campo un gioco di discreto livello, assolutamente sufficiente per sconfiggere i Red Dragons apparsi sottotono e incappati in troppi errori.

I ragazzi del CT Blengini hanno dominato il primo parziale, si sono resi protagonisti di una spettacolare rimonta nel secondo set recuperando un gap di 7 punti, hanno lottato alla pari nella terza frazione dove poi sono risultati decisivi gli errori al servizio dei nostri avversari.

L’Italia ha giocato a strappi e a tratti, la miglior forma fisica è ancora lontana, l’amalgama ideale tra i ragazzi deve essere ancora perfezionata ma possono arrivare i primi sorrisi dopo la batosta subita ieri contro i Campioni d’Europa (decisamente più avanti di noi sotto il profilo fisico).

Domani mattina (ore 07.10 italiane) gli azzurri saranno impegnati contro i Volleyroos di coach Santilli: servirà un’altra netta vittoria per mantenere vive le speranze di qualificarsi alla Final Six di Cracovia.

 

Blengini ha dato fiducia al sestetto titolare che ieri era stato schiacciato dalla Francia. Prosegue così il test con Lanza e Zaytsev schiacciatori, lasciando ancora fuori Juantorena che osserva un totale turno di riposo (problemi fisici? Non si è praticamente neanche riscaldato). Al centro confermata la coppia composta da Piano e Buti (out ancora capitan Birarelli), immancabile Giannelli in cabina di regia con Vettori in diagonale, Colaci il libero.

L’Italia non è stata continua in ricezione, commettendo ancora alcune sbavature anche se meno importanti rispetto a quelle viste contro i transalpini. Eccellente partita al servizio e al muro, in fase offensiva il Tridente ha funzionato meravigliosamente mettendo in seria crisi il Belgio grazie al mix di potenza e precisione che caratterizza i nostri tre uomini.

Superlativa prestazione di Vettori che riscatta l’opaca prova esibita ieri: top scorer con 17 punti a referto, 63% in attacco! Molto bene Lanza che ha gestito in maniera interessante la fase difensiva e ha segnato 9 punti. Ivan Zaytsev strepitoso in un paio di frangenti, chiude con 8 marcature e dei recuperi interessanti in seconda linea, sostituito da Maruotti nel corso del terzo set. Giannelli si è fatto apprezzare per una solida regia e per tre invenzioni di seconda, Buti e Piano hanno dato gioia con dei primi tempi e una buona prova a muro.

Tra le fila del Belgio da annotare i 13 punti di Van Walle e i 12 di Deroo. Un netto ko dopo la bella vittoria di ieri sull’Australia.

 

CLICCA QUI PER LA CRONACA PUNTO PER PUNTO DELLA PARTITA (LIVE)

 

(foto FIVB)

Lascia un commento

Top