Volley, World League 2016: Italia-Australia 3-0, dominio totale al PalaLottomatica per Zaytsev e compagni

Zaytsev2-Volley-Pier-Colombo.jpg

Si apre alla grande la seconda tappa di World League per la nazionale maschile di pallavolo. Dopo le due vittorie ed una sconfitta in Oceania, l‘Italvolley vola al PalaLottomatica di Roma battendo per 3-0 la malcapitata Australia con i parziali di 25-15, 29-27, 25-17. La squadra guidata da Blengini è stata dominante sin dalla prima frazione, soffrendo solo per alcuni tratti nel secondo set, comunque vinto d’orgoglio. Prossimo impegno domani con il Belgio.

Partono fortissimo Zaytsev e compagni: il primo set è davvero dominato in lungo e in largo. Addirittura parzialone sin dall’inizio con 9-2. Muro, ricezione, battuta e schiacciate: tutti i fondamentali funzionano al meglio, mentre l’Australia sbanda sotto i colpi azzurri. Lo Zar è il solito trascinatore, capitan Birarelli non sbaglia un colpo e Pippo Lanza fa il fenomeno partendo con una serie da 100% in attacco. Il resto è storia: 25-15 chiuso davvero rapidamente. Il secondo set invece è più sofferto: la prima parte è sempre ad appannaggio degli azzurri che però poco prima del secondo time out tecnico calano vistosamente in ricezione. L’Australia ci raggiunge e ci sorpassa, ma una reazione d’orgoglio sul finale, con un Birarelli super ci porta a vincerlo per 29-27. L’ultima frazione è pura accademia: Zaytsev si scatena, l’Italia gestisce il proprio vantaggio sin dalle prime fasi e va a chiudere con una girandola di cambi (da sottolineare un buon Maruotti sul finale). Miglior marcatore ovviamente Zaytsev a quota 15, seguito da Vettori (non in formissima) e Lanza, appaiati a 11. Bene in regia Giannelli, che si è fatto notare per un paio di giocate spaziali anche in difesa.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca Qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: Pier Colombo

Lascia un commento

Top