Volley, World League 2016 – Italia asfalta Australia: le pagelle. Zaytsev Gladiatore di Roma, Lanza e Birarelli rispondono

Italia-Australia-World-League-Roma.jpg

Ieri sera l’Italia ha sconfitto l’Australia al PalaLottomatica di Roma nella prima partita della tappa capitolina valida per la World League 2016 di volley maschile.

Gli azzurri hanno asfaltato i Volleyroos con una prestazione perfetta e priva di sbavature, demolendo un avversario troppo remissivo e nettamente inferiore sotto il profilo tecnico. Un match facile da vincere a tutti i costi e così è stato.

Difficile fare delle valutazioni tecniche su una prova che davvero ha avuto poche emozioni se non un paio di set-point annullati nel secondo parziale. Un dominio sostanziale di un’Italia parsa in crescita e in pieno rodaggio verso le Olimpiadi 2016. Questa sera si replica contro il Belgio, poi domenica il big match contro gli USA dove davvero potremmo fare un bilancio più approfondito sulla nostra Nazionale.

Di seguito le pagelle degli azzurri scegli in campo.

 

IVAN ZAYTSEV: 8. Una grande prestazione sotto tutti i punti di vista. Trascinatore dell’Italia come sempre, eccellente in attacco (15 punti, 54%) e solido in ricezione. Nella sua Roma è stato nuovamente gladiatore nella partita più semplice del trittico capitolino, importante per capire il proprio livello da schiacciatore e confermarsi nel ruolo.

FILIPPO LANZA: 7. Viene chiamato spesso in causa da Giannelli ed è molto continuo in fase offensiva, mettendo in crisi la retroguardia avversaria con un’importante varietà di colpi. Sfodererà 11 punti con un eccezionale 61% in attacco.

LUCA VETTORI: 6,5. Il 39% in attacco non lo può soddisfare, fa di tutto per emergere ma il braccio non è dei più sciolti. Riesce comunque a farsi sentire in un paio di momenti decisivi e sbriga la pratica.

 

SIMONE GIANNELLI: 7. Gestione tranquilla della partita, non deve inventarsi magie particolari per gestire i suoi bomber e trovare anche una buona intesa con i centrali.

EMANUELE BIRARELLI: 7. Grande capitano, rientra dai problemi fisici e guida con autorevolezza e calma la sua Nazionale. Non ha problemi al centro e si fa sentire sugli attacchi avversari, trovando spazio anche per piazzare 3 aces e 2 muri.

MATTEO PIANO: 7. Ottimo recupero fisico, ormai il centrale è nel pieno del forma. Lo testimoniano 4 stampatone e un 4 su 5 in attacco da brividi.

MASSIMO COLACI: 6,5. Compito svolto egregiamente dal nostro libero che tira su una buona quantità di palloni e non lascio scampo ai Volleyroos.

 

GABRIELE MARUOTTI: S.V. Subentra per giocare parte di secondo e terzo set, trovando anche due punti.

DANIELE SOTTILE: S.V. Fa respirare Giannelli nel momento critico del secondo set, apporto comunque importante.

OLEG ANTONOV: S.V. Solo qualche scampolo nel finale dei tre set.

Non entrati: SALVATORE ROSSINI, SIMOME BUTI, ENRICO CESTER, SIMONE ANZANI.

Non a referto: OSMANY JUANTORENA, GIULIO SABBI.

 

(foto FIVB)

Lascia un commento

Top