Volley, Serie A1 femminile – RIVOLUZIONE di regolamento: obbligo di 4 italiane in campo!

Pomì-Casalmaggiore-Campione-dEuropa.jpg

È stata ufficializzata l’attesa rivoluzione per la Serie A1 di volley femminile. A partire dalla stagione 2017/2018, infatti, cambia il regolamento del massimo campionato con una serie di norme che modificheranno radicalmente la competizione.

Ogni squadra, infatti, dovrà schierare in campo contemporaneamente ben 4 atlete italiane sulle 7 giocatrice a referto (cioè il sestetto + il libero) rispetto all’attuale obbligo che ne prevede 3. Una normativa imposta dalla Federazione Italiana, e su cui la Lega Volley femminile si era dichiarata fortemente contraria, ma che abbasserà in maniera importante il livello del torneo e che metterà in seria difficoltà le società.

L’intento è quello di avere un bacino maggiore di giocatrici in ottica Nazionale ma non è detto che sia questa la soluzione più adatta.

Addirittura le società che non accetteranno il progetto della partecipazione del Club Italia alla Serie A1 saranno obbligate a seguire questa regola già dalla stagione 2016/2017.

Dalla stagione 2017/2018 non sarà permesso schierare più di 2 atlete provenienti dalla stessa Federazione straniere (ad esempio 3 statunitensi non possono giocare contemporaneamente).

In Serie A2 l’obbligo sale addirittura a 6 atlete su 7: sarà praticamente un vero e proprio campionato nazionale.

 

Lascia un commento

Top