Volley, Birarelli torna capitano dell’Italia! Piano titolare dopo l’operazione, quali centrali per Rio?

Emanuele-Birarelli-Grand-Champions-Cup.jpg

Emanuele Birarelli è tornato a essere il capitano dell’Italia. La nostra Nazionale di volley maschile torna la sua guida in campo dopo che aveva dovuto abbondare il timone durante la Coppa del Mondo e gli Europei della passata stagione a causa di un infortunio. 

Il centrale 35enne aveva vestito la lasagna per la prima volta nel 2014, dopo l’addio di Cristian Savani. A inizio 2015 lo strano cambio con la virtuale fascia (nel senso che non si indossa, il ruolo di capitano è testimoniato dalla consueta righetta sotto il numero di maglia) affidata a sorpresa a Dragan Travica, prima della celeberrima cacciata di Rio. Durante l’assenza del Bira è stato Simone Buti a prendersi l’onere e l’onore del numero 1 di una Nazionale.

Mercoledì contro la Serbia in amichevole Birarelli è tornato a prendersi il posto che gli spetta accanto al suo vice, mentre non ha giocato il secondo match a Cividale del Friuli. In quell’occasione, infatti, è sceso in campo da titolare Matteo Piano, a soli due mesi dall’operazione: un recupero lampo ed efficace.

Il reparto centrale è in abbondanza. Chi volerà alle Olimpiadi 2016? Blengini deve scegliere tra Birarelli, Buti, Piano, Anzani, Cester: non sarà facile. Tre posti o quattro? Considerando lo spostamento di Zaytsev la risposta sembra quasi scontata…

 

Lascia un commento

Top