Tuffi: discopatia per Chiarabini. Bertone: “Sta ancora male, speriamo per Rio”

Andrea-Chiarabini-2-tuffi-foto-paolo-maria-sacchi.jpg

Non arrivano belle notizie per l’Italtuffi: Andrea Chiarabini, che ha saltato gli Europei di Londra per un problema alla schiena, “sta ancora male, purtroppo“. Sono le esatte parole utilizzate dal tecnico federale Oscar Bertone durante il commento della seconda giornata degli Assoluti estivi open, manifestazione priva proprio del padrone di casa romano che a Rio 2016 dovrebbe gareggiare nel trampolino individuale e in quello sincro con Giovanni Tocci.

Ieri ha svolto l’ultima visita medica, ha una discopatia – ha continuato Bertone al microfono di RaiSport 1 -. Il problema alla schiena è abbastanza serio, ma ha già iniziato le terapie. Si presume che nei prossimi 7-10 giorni si possa ristabilire, seppur non al 100%, e speriamo di recuperarlo in vista delle Olimpiadi di Rio“.

E’ ancora presto, tuttavia, per dire cosa succederà verso il Brasile: “Avrebbe due gare in programma, sarà possibile schierarlo in entrambe? L’importante è che recuperi la forma fisica in vista dei prossimi appuntamenti, primo il Grand Prix di Bolzano del 15-17 luglio“. Anche Maria Marconi, che come Chiarabini non ha partecipato alla rassegna continentale causa infortunio ma è qualificata per i 3 metri olimpici, non sta gareggiando al Foro Italico in questi giorni.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Paolo Maria Sacchi/Ag. Visconti

Lascia un commento

Top