Tuffi, Assoluti estivi open: l’Italia si testa a Roma. Come sta Tania Cagnotto?

Tania-Cagnotto-compleanno-tuffi-foto-deepbluemedia-comunicato-ufficiale-len.jpg

Il rush olimpico è cominciato. Preparazione collegiale proprio a Roma, nella splendida piscina scoperta del Foro Italico che da domani a mercoledì 22 giugno ospiterà gli Assoluti estivi open con la stimolante presenza del Canada di Jennifer Abel, ritorno a Bolzano per il Grand Prix di casa (15-17 luglio) e, infine, ultimi allenamenti a Rijeka (Crozia) prima della partenza per il Brasile. Rio 2016 è alle porte e i tuffatori azzurri sono attesi dagli ultimi test che, più che assegnare i titoli nazionali, fungeranno da cartina al tornasole verso i Giochi. Come sta l’Italia?

Tania Cagnotto, sempre la più attesa, ha gareggiato a inizio maggio agli Europei di Londra vincendo tre medaglie d’oro e un argento: nonostante l’età (31 anni) e i recuperi sempre più lenti tra una fatica e l’altra, la fuoriclasse italiana sta lavorando al meglio verso quello che probabilmente sarà il suo ultimo impegno agonistico della carriera. Come detto a Roma avrà poi uno stimolo in più per far bene, ovvero il confronto diretto con la 24enne Jennifer Abel – battuta nella corsa al bronzo da 3 metri ai Mondiali di Kazan – che, tra super coefficienti e minor dispendio di energie, può permettersi di saltare quasi sempre al top della forma. La sensazione, comunque, è che verso Rio il duello sarà più psicologico che tecnico, con l’azzurra da questo punto di vista leggermente favorita per la maggior esperienza accumulata in carriera.

Cagnotto vs Abel è un testa a testa che, sia a Roma che a Rio, si ripeterà anche nel sincro dal trampolino, con le fedeli compagne Francesca Dallapè e Pamela Ware motivate per cancellare definitivamente un biennio complicato per motivi diversi. Presenti in start list anche Maria Marconi e Andrea Chiarabini, che per problemi fisici non hanno potuto partecipare agli Europei di Londra, oltre ovviamente al resto della squadra a cinque cerchi completata da Michele Benedetti, Giovanni Tocci (spumeggiante da febbraio in poi, ma atteso solo nel sincro 3 metri), Noemi Batki e, con molta probabilità, anche da Maicol Verzotto dalla piattaforma. Le gare del Foro, con finali in diretta tv su RaiSport 1 ogni pomeriggio, regaleranno emozionanti sfide interne ma anche interessanti confronti internazionali. Un evento da non perdere, anche per la crescita dei giovani che dal 28 giugno al 3 luglio parteciperanno agli Europei junior di Rijeka.

I convocati dal sito federale: Davide Baraldi (ICE Club Como), Vladimir Barbu (Bolzano Nuoto), Andrea Cosoli (Carlo Dibiasi), Laura Anna Granelli (Bergamo Nuoto), Chiara Pellacani (MR Sport Fratelli Marconi), Francesco Porco (Tubisider Cosenza), Giulio Propersi (CC Aniene), Loris Sembiante (Fiamme Oro Roma), Camilla Tramentozzi (Carlo Dibiasi), Giulia Vittorioso (MR Sport Fratelli Marconi), Antonio Volpe (Tubisider Cosenza).

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: DeepBlueMedia/comunicato Len

Lascia un commento

Top