Tour de France 2016: il percorso di avvicinamento di Vincenzo Nibali e Fabio Aru

Nibali-2-Cometto-Boschetti.jpg

Conclusosi il Giro d’Italia, con la splendida vittoria in rimonta di Vincenzo Nibali, per l’Astana è già tempo di pensare al prossimo obiettivo stagionale: il Tour de France. Le stelle della squadra kazaka presenti all’appuntamento francese che scatterà il 2 luglio saranno lo stesso corridore siciliano e il sardo Fabio Aru. Quale sarà il loro percorso di avvicinamento?

Il vincitore dell’ultima Vuelta ha incentrato tutta l’annata 2016 sulla Grande Boucle e si sta preparando già da mesi per arrivare al top in Francia. In questi giorni, mentre Nibali stava vincendo il Giro, il sardo era impegnato in uno stage al Sestriere insieme ad alcuni compagni di squadra. A giorni poi partirà proprio per il Paese transalpino per il primo antipasto di Tour: il Giro del Delfinato, dal 6 al 12 giugno.

Per Nibali invece, almeno in questa stagione, il Tour de France non sarà un’ossessione. Il primo obiettivo è stato già raggiunto, conquistando la Maglia Rosa, poi bisognerà andare ad agosto a caccia dell’oro olimpico in quel di Rio. In questi giorni il siciliano si sta riprendendo dalle fatiche sulle strade italiane: oggi ha svolto i test fisici con la nazionale in chiave Cinque Cerchi. Poi ci saranno una decina di giorni in altura al Passo San Pellegrino. Prossimo appuntamento sarà in quel di Darfo Boario Terme, il 26 giugno, in occasione dei campionati italiani, dove proverà a difendere la Maglia Tricolore.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: Cometto Boschetti

Lascia un commento

Top