Tiro con l’arco, Coppa del Mondo Antalya: alti e bassi per l’Italia negli scontri individuali e a squadre

Boari_Arco_Wolrd-Archery_Credit.jpg

Procede senza sosta in quel di Antalya la terza tappa della Coppa del Mondo 2016 di tiro con l’arco, dove oggi erano di scena gli scontri individuali e quelli dei tornei a squadre. Ecco come sono andate le cose in ottica italiana

RICURVO MASCHILE
Dopo Michele Frangilli anche Marco Galiazzo, battuto dal campione d’Europa il francese Jean Charles Valladont per 6-2, e David Pasqualucci devono alzare bandiera bianca, con il giovane azzurro piegato colombiano Daniel Felipe Pineda vittorioso per 6-4, mentre rimane in gara Mauro Nespoli che affronterà nei 1/16 di finale il moldavo Dan Olaru.

RICURVO FEMMINILE
Salutano purtroppo anzitempo sia Vanessa Landi che Claudia Mandia: entrambe infatti incappano in un ko assai sfortunato, rispettivamente contro la kazaka Farida Tukebayeva (6-5/X*-X) e 6-4 dalla britannica Sally Gilder. Ai 1/16 però vi saranno comunque due rappresentanti del Bel Paese. Guendalina Sartori, che affronterà la turca Aybuke Aktuna, e una brillante Lucilla Boari, capace di mettere fuori gioco  la slovena Ana Umer 6-4 e la giapponese Saori Nagamine 6-2.

COMPOUND MASCHILE
Non perdono un colpo Michele Nencioni e Federico Pagnoni che saranno ancora in lizza per le medaglie dai 1/16 di finale in poi. Mancherà invece il nome di Sergio Pagni: il toscano infatti è stato eliminato allo spareggio dall’indiano Chinna Raju Srither.143-143/9-9*.

COMPOUND FEMMINILE
Anche qui, come al maschile, saranno ben due le rappresentanti fra le migliori trentadue: Marcella Tonioli e Laura Longo. Diversamente invece Anastasia Anastasio si è vista superare 138-135 dalla egiziana Nancy Elgibil.

SQUADRE ARCO OLIMPICO
Maschile:
il trio formato da Nespoli, Pasqualucci e Galiazzo offre una pessima prova perdendo nettamente 6-0 negli 1/8 di finale contro la Russia.
Femminile: Sartori-Boari-Mandia compiono un eccellente cammino sbattendo solamente contro la Corea del Sud (6-0) in semifinale. Domenica si giocheranno il bronzo contro l’India.

SQUADRE ARCO COMPOUND
Maschile:
Pagnoni-Pagni-Nencioni sono superlativi. Sbaragliando tutta la concorrenza, i tre azzurri sono arrivati in finale dove sabato contenderanno l’oro agli USA.
Femminile: il collettivo costituito da Tonioli, Longo e Ananstastio non riesce a trovare il ritmo ideale per andare a bersaglio con continuità. Ne scaturisce quindi una prematura eliminazione agli 1/8 contro l’Indonesia.

Domani mattina spazio alla prosecuzione degli scontri individuali, mentre nel pomeriggio è previsto l’importantissimo torneo di qualificazione olimpica a squadre femminile; in cui figurerà anche l’Italia.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

 

Lascia un commento

Top