Tennis, Wimbledon 2016: vittoria sofferta per Roberta Vinci

Roberta-Vinci-supertennis-FB.jpg

Non è stato un esordio semplice quello di Roberta Vinci a Wimbledon. La pugliese ha sofferto, ma alla fine ha scacciato i fantasmi di una sconfitta al primo turno (come a Roma e Parigi), superando in tre set l’americana Alison Riske con il punteggio di 6-2 5-7 6-3 dopo due ore di gioco.

Il primo set è abbastanza agevole per l’azzurra che si porta avanti di un break in apertura. La reazione dell’americana arriva subito, ma Vinci riesce a strapparle la battuta in altre due circostanze e chiudere in suo favore il set per 6-2.

L’inerzia della partita sembra essere tutta a favore della giocatrice italiana, che nel secondo set si porta a condurre per 4-2. Ancora una volta, però, arriva l’immediato controbreak della Riske, che riesce a pareggiare conti. Nell’undicesimo game Roberta perde a zero il servizio e di conseguenza poi anche il set per 7-5. 

Il terzo parziale si apre malissimo per la pugliese, che va sotto di un break. Gli spettri di una clamorosa sconfitta vengono per fortuna scacciati nel sesto game, quando Vinci riesce a pareggiare e poi successivamente ottenere un altro break nell’ottavo game. Avanti 5-3 e servizio la testa di serie numero sei annulla due palle break e al quarto match point riesce a chiudere la partita in suo favore.

Al prossimo turno Vinci affronterà la cinese Ying Ying Duan, numero 123 del mondo, entrata in tabellone come lucky loser e che non ha mai superato il secondo turno in un torneo dello Slam.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto da pagina FB di SuperTennis

Lascia un commento

Top