Tennis, Roland Garros 2016: s’infrange in semifinale il sogno di Thiem, Wawrinka abdica. Djokovic-Murray la finale

djokovic-official-fb-page-e1463163153218.jpg

Dopo aver vissuto le emozioni delle semifinali femminili, il Roland Garros ha visto disputarsi anche le sfide maschili, con i successi di Novak Djokovic ed Andy Murray.

Il serbo si è infatti imposto 6-2, 6-1, 6-4 sull’austriaco Dominic Thiem, al termine di una sfida nella quale il risultato non è mai stato in discussione. Nei primi due set Nole si è dimostrato in assoluto controllo del match, costringendo alla corsa l’avversario e realizzando colpi di pregevole fattura. 6-2 6-1 senza storia in poco più di un’ora di gioco. Nel terzo set il neo numero 7 del mondo si porta avanti 3-0, ma ecco che la reazione del leader della classifica ATP non si fa attendere.  Djokovic rimonta infatti fino al 5-3, chiudendo agevolmente la pratica 6-4. Per Nole si tratta della quarta finale a Parigi, unico torneo che gli manca per completare il career Grand Slam.

Molto più avvincente la seconda semifinale, vinta da Andy Murray per 6-4, 6-2, 4-6, 6-2 sullo svizzero Stan Wawrinka, campione uscente. Il britannico ha difeso il break del terzo game nella prima frazione, per poi dominare nettamente il secondo set, vinto 6-2 con ben 12 punti conquistati dalla prima di servizio sui 13 disponibili. Wawrinka sale d’intensità nel terzo parziale, deciso solamente nel decimo gioco, quando l’elvetico strappa all’avversario il turno in battuta del 6-4. L’appuntamento con l’ultimo atto è però solamente rimandato, poichè il numero 2 del mondo si aggiudica agevolmente la sfida 6-2. Per il britannico è la prima finale della carriera nello Slam francese, segno di una grande crescita nella terra rossa.

Foto: pagina Facebook Novak Djokovic

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

Lascia un commento

Top