Tennis, Roland Garros 2016: la prima volta di Garbine Muguruza. Trionfo in finale contro Serena Williams

13344538_10154249746999920_7328428332151969854_n.jpg

La finale del singolare femminile di Parigi è teatro del primo trionfo in carriera di un Major della spagnola Garbine Muguruza che, sul Philippe Chatrier ha sconfitto in due set la numero 1 del mondo Serena Williams per 7-5 6-4 in 1 ora e 44 minuti di gioco.

Un match giocato tutto sulla potenza dalle due contendenti in cui sia la Williams che la Muguruza hanno cercato di superarsi a suon di vincenti in un gioco più adatto al cemento che ai ritmi del rosso del Roland Garros. L’iberica (numero 4 del mondo) parte subito forte, nel primo set, mettendo il più delle volte in difficoltà Serena negli spostamenti laterali, soprattutto lungo la diagonale di rovescio. Autentiche sassate quelle che Garbine scaglia nelle metà campo dell’americana non abituata ad un confronto così serrato sul piano della profondità di palla. Un lavoro ai fianchi che porta al break del sesto gioco, dopo che la finalista di Wimbledon 2015 salva due chance “break” nel game precedente. Un 4-2 che però dura poco per l’orgoglio della Williams, spinta più dalla sua infinita determinazione che dalle condizioni fisiche, tutt’altro che scintillanti, visto l’alto numero di errori. Serena che dunque portandosi sul 4-4, costringe la spagnola a spingere ancor di più sull’acceleratore. Il decimo gioco è quello della svolta del parziale con la teste di serie numero 4 nuovamente a far fare il tergicristallo alla statunitense che, ancora una volta, è obbligata a cedere il servizio. Nel game successivo, scambi estenuanti, conditi da palle break e set point, valgono il successo della frazione per Garbine 7-5.

Nel secondo parziale la partita è ancor più bella con entrambe le tenniste a spingere, rischiando ogni quindici come se fosse l’ultimo. In questo braccio di ferro di pura profondità è nuovamente la Muguruza a portarsi in vantaggio, sfruttando qualche errore di troppo della Williams, specie di rovescio. Tuttavia anche l’iberica non riesce a mantenere il ritmo in modo costante e pertanto nei primi 3 games ci sono 3 break con l’iberica avanti 2-1. Uno strappo che si rivela decisivo con Serena mai veramente in grado di recuperare. Garbine, dopo aver fallito 4 match point sul servizio della statunitense, chiude 6-4 con uno splendido pallonetto vicinissimo alla riga di fondo che le vale il trionfo finale

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: pagina FB Roland Garros

Lascia un commento

Top