Tennis, Challenger Caltanissetta 2016: Matteo Donati batte Gianluigi Quinzi nel derby italiano e vola in semifinale

tennis-matteo-donati-federtennis-costantini-e1452693218415.jpg

Un quarto di finale dai mille significati quello che ha visto confrontarsi, nel Challenger di Caltanissetta, le due “promesse” o “eterne promesse” del tennis italiano, vale a dire Gianluigi Quinzi e Matteo Donati. Ha la meglio Donati in 3 per (6-4 3-6 6-4) in 1 ora e 55 minuti di gioco al termine di un incontro estremamente combattuto che qualifica il numero 262 del mondo per le semifinali dove incontrerà l’argentino Guido Andreozzi.

PRIMO SET – Nel primo parziale Quinzi sembra avere il controllo dell’incontro, soprattutto all’inizio, conquistando ben 3 palle break nel secondo gioco ma peccando di poca precisione nel momento decisivo. Un limite che, con l’andare avanti della frazione, costa caro al vincitore del Wimbledon Junior 2013. Donati, infatti, dopo lo scampato pericolo, inizia a macinare il proprio gioco, strappando la battuta al rivale nel quinto game portandosi sullo score di 3-2. Il 21enne di Alessandria però, anche per via di un doppio fallo, consente a Quinzi di pareggiare le sorti del confronto sul 3-3 ma lo scambio di break, per via dell’efficienza tutt’altro che eccellente del giocatore di Cittadella, prosegue nel gioco successivo dando modo a Matteo di conquistare il vantaggio e, stavolta, mantenerlo fino al termine del set, concluso 6-4.

SECONDO SET – Il canovaccio del match cambia nel seconda frazione ed è Donati ad essere protagonista di troppi errori aiutando Quinzi ad essere più convinto del proprio tennis. Il dritto soprattutto del 20enne (numero 413 ATP) diventa molto penetrante nella metà campo occupata da Donati, contribuendo allo strappo del quarto game quando, anche per un doppio fallo, Gianluigi conquista il break (3-1). Gap gestito fino alla fine del parziale dal veneto che avrebbe ulteriori 3 chance per arrotondare lo score, nel sesto game, senza però riuscire a concretizzarle. Un 6-3 che non ammette e repliche e porta i due giovani italiani a giocarsi tutto nel terzo set.

TERZO SET – La vittoria del secondo parziale pare aver dato ulteriore spinta alle mire di Quinzi che strappa il servizio al rivale nel terzo gioco. Un andamento che però muta improvvisamente nell’ottavo gioco, sul 4-3 per Gianluigi, quando, a sorpresa, è Donati a ridestarsi dal proprio torpore e pareggiare 4-4. Un ritorno dagli effetti devastanti sul giocatore veneto che, subendo un parziale di 8-2, è costretto ad arrendersi e ad uscire sconfitto (per 6-4) nel derby delle “stelline” italiane.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: Federtennis

2 thoughts on “Tennis, Challenger Caltanissetta 2016: Matteo Donati batte Gianluigi Quinzi nel derby italiano e vola in semifinale”

  1. MichiArdiz scrive:

    Guido Andreozzi è argentino..!
    L’altra semifinale sarà un derby: Lorenzi vs Giannessi

    1. Giandomenico Tiseo scrive:

      Grazie per la segnalazione.

Lascia un commento

Top