Tennis, ATP Stoccarda: Thiem sconfigge Federer e conquista la sua prima finale sull’erba

13428605_1300557003292634_8791094038276092027_n.jpg

Potremmo definirlo un passaggio di consegne? Difficile da dire. Certo è che la vittoria del nuovo talento del tennis mondiale Dominic Thiem, numero 7 del mondo, su sua maestà Roger Federer, sull’erba di Stoccarda, ha un significato del tutto particolare. Un successo in rimonta per il giovane 23enne austriaco per 3-6 7-6 6-4, avendo annullato due match point al fenomeno svizzero, e dando continuità al suo strepitoso 2016: 44ma vittoria in 55 incontri qualifica Dominc alla sua prima finale su questa superficie. Per Roger, invece, la condizione migliore è ancora distante tuttavia l’avvicinamento a Wimbledon, dopo le problematiche di Roma ed il forfait al Roland Garros, procede per il meglio, guardando l’ottimo primo set giocato quest’oggi. Thiem che attende ora in finale il vincente della sfida tra Juan Martin Del Potro e Philipp Kohlschreiber.

PRIMO SET – Nel primo parziale autentico show di Federer, solido da fondo e divino a rete quando gioca sull’erba. Nel quarto gioco, una sontuosa risposta sulla riga vale il break, favorito anche da un Thiem impreciso in battuta. Un break che il rossocrociato conserva fino al termine della frazione, annullando una palle break nel settimo game chiudendo la pratica 6-3 in 29′.

SECONDO SET – La frazione della follia agonistica quella giocata da Federer e Thiem nel secondo parziale. Un set che sembra nella mani di Thiem per un passaggio a vuoto assai prolungato dello svizzero che in men che non si dica si ritrova sotto di due break e 5-0. A questo punto, clamorosamente, è Dominic a perdere completamente la misura del campo, con tanti errori ed un Roger che gioca ogni colpo a tutto braccio mettendo in crisi il suo giovane rivale. In maniera del tutto inaspettata si arriva al tie-break ed il numero 3 del mondo si costruisce due possibilità per aggiudicarsi l’incontro ma un gratuito ed un grande colpo di Thiem portano il match dalla parte del n.7 del ranking, vittorioso del parziale 7-6.

TERZO SET –  E’ la pioggia ad interrompere in ben due occasioni il match e anche in questo caso i rimpianti per sua maestà Roger non mancano. Sono 4 le palle break non sfruttate dal fenomeno di Basilea al contrario di un Thiem che, alla prima vera occasione, strappa il servizio al rivale nel settimo game, involandosi verso la nona finale in carriera che potrebbe valere il settimo titolo ATP 2016.

L’ULTIMO PUNTO DELLA SFIDA

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: pagina FB Dominic Thiem

Lascia un commento

Top