Scherma, Europei Torun 2016: la spada femminile parla estone. Italia settima

scherma-estonia-spada-femminile-torun-bizzi-federscherma.jpg

L’Estonia si laurea Campione d’Europa nella prova della spada femminile a squadre. Il quartetto estone (Beljajeva, Embrich, Kirpu, Kuusk) ha sconfitto in finale la Francia (Candassamy, Coquin, Mallo, Rembi) con il punteggio di 33-28, conquistando la medaglia d’oro.

Le transalpine si erano rese protagoniste della grande sorpresa in semifinale, riuscendo a sconfiggere la favoritissima Romania 41-36. Le rumene, che potevano contare sull’oro e argento europeo in carica (Gherman e Popescu), si sono consolate con la medaglia di bronzo, vincendo la finalina per il terzo posto 27-19 sull’Ungheria.

Fuori ai quarti, invece, la “nuova” spada femminile, che non si è qualificata a Rio 2016,  che ha cambiato due quarti di squadra. Ora le giovani Giulia Rizzi e Alberta Santuccio affiancano le “veterane” Rossella Fiamingo e Mara Navarria. Le azzurre si sono arrese all’Estonia per 45-30, dopo che avevano superato al primo turno la Svizzera 45-34.

Nelle sfide per il quinto posto l’Italia ha perso subito con la Russia (delusione di giornata) 43-28, per poi conquistare il settimo posto sconfiggendo 45-37 l’Ucraina.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

andrea.ziglio@oasport.it

 Foto da: Augusto Bizzi/Federscherma

Lascia un commento

Top