Pallanuoto femminile, World League: il Setterosa si prende il quinto posto, vittoria agli Usa

Schermata-2016-03-14-alle-20.45.00.png

Si sono concluse a Shanghai le Superfinal di World League di pallanuoto femminile: successo finale andato agli Stati Uniti, mentre l’Italia ha chiuso il torneo in crescendo.

Le ragazze del Ct Fabio Conti, sconfitte dalla Spagna ai quarti, si sono imposte nel tabellone che ha assegnato le posizioni dalla quinta all’ottava. Oggi il Setterosa si è imposto nella finalina contro la Russia: le azzurre hanno fatto il break già nel primo quarto grazie a Di Mario, Bianconi e Garibotti, poi miglior marcatrice del match con 4 realizzazioni, a firmare il parziale di 5-3, con il margine che è poi stato confermato negli altri segmenti di gara fino al 10-8 finale.

Il tabellino:

Russia-Italia 8-10

Russia:
Ustyukhina, Zubkova 1, Prokofyeva 1, Glyzina 2, Borisova, Gorbunova, Krimer, Simanovich, Timofeeva 2, Soboleva, Ivanova 2, Grineva, Karnaukh. All. Alexander Gaidukov

Italia:
Gorlero, Tabani, Garibotti 4, Gragnolati, Radicchi, Aiello 1, Di Mario 1, Bianconi 2 (1 rig), Emmolo 2 (1 rig), Pomeri, Cotti, Frassinetti, Teani. All. Fabio Conti
Arbitri: Koganov (AZE) e Zheng Jie (CHN)
Note: parziali 3-5, 2-2, 1-1, 2-2. Nessuna è uscita per limite di falli. Superiorità numeriche: Italia 3/4 + 2 rigori e Russia 2/6. Per l’Italia in tribuna Palmieri e Barzon

 

Come prevedibile, gli Stati Uniti si sono imposti nel torneo: nella finale con la Spagna un netto 13-9 per confermare la propria superiorità a livello internazionale. Nella finale per il terzo posto l’Australia ha sconfitto la Cina per 10-3.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Foto: Daniela Bolla

Lascia un commento

Top