Nuoto, Trials olimpici Usa: Cordes in grande evidenza nelle batterie dei 200 rana, Adrian miglior crono nei 100 sl

13532811_1263214817042894_1349617311073837496_n.jpg

La quarta giornata di batterie ai Trials olimpici americani di Omaha (Nebraska) ha confermato l’eccezionale momento di forma di Kevin Cordes. Il 22enne dell’Illinois, dopo lo splendido successo dei 100 rana in 59″16 (58″94 in semifinale e secondo miglior crono dell’anno alle spalle di Adam Peaty) si è ripetuto anche nelle quattro vasche issandosi in vetta all’ordine dei tempi mattutino (2’08″54). Medaglia d’argento ai Mondiali di Kazan su questa distanza, Cordes ha tutta l’intenzione di fare doppietta in queste selezioni e presentarsi a Rio 2016 coi gradi del leader della rana stelle e strisce. Gli avversari da cui, però, dovrà guardarsi nella piscina del Nebraska non sono affatto da sottovalutare:  Josh Prenot, campione NCAA nella specialità citata ed in grande evidenza nel corso dei trial canadesi (2’08″58 sesto tempo del 2016), e Will Licon (secondo nelle batterie in 2’09″43).

Altro dato importante delle eliminatorie mattutine riguarda i 100 stile libero uomini con Nathan Adrian già avanti a tutti. Il 48″43 firmato dal campione di Londra 2012 è solo un assaggio di quanto accadrà nelle semifinali e chissà se si vedranno già dei 47″ in vasca. Alle spalle di Adrian, due giovani rampanti come Ryan Held (48″46) e Caeleb Dressel (48″69) a seguire dappresso il campione stelle e strisce. Presente nei 100 stile anche Ryan Lochte (49″13 settimo) in cerca di un posto nella 4×100. A chiosa, nei 200 farfalla donne, primo tempo per Cammille Adams 2’08″29.

RISULTATI COMPLETI

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Foto: pagina FB Nathan Adrian

Lascia un commento

Top