Nuoto di fondo, Coppa del Mondo 2016: domani la 10 km del lago Balaton. Quattro azzurri al via

Rachele-Bruni-nuoto-di-fondo-foto-pagina-fb-rachele-bruni.jpg

Continua il percorso d’avvicinamento a Rio 2016. Bracciata dopo bracciata, chilometro dopo chilometro, i tre azzurri qualificati per le Olimpiadi nel nuoto di fondo si testeranno domani in Ungheria, nel consueto lago Balaton, per la terza tappa della Coppa del Mondo 10 km. In stagione Rachele Bruni, che difende il titolo del 2015, ha già vinto in Argentina, mentre Simone Ruffini è salito due volte sul podio tra la Patagonia e gli Emirati Arabi Uniti. Ci sarà ovviamente anche Federico Vanelli, il terzo in possesso del pass a cinque cerchi nonché bronzo ad Abu Dhabi, oltre a Matteo Furlan ormai presenza fissa in Nazionale nonostante l’assenza in Brasile.

Tra una folta partecipazione di atleti magiari (ben 18 i padroni di casa, 8 al maschile e 10 al femminile), spiccano alcuni dei principali rivali degli italiani verso Rio. Si rivedranno infatti i brasiliani, guidati da Ana Marcela Cunha che ai Mondiali di Kazan privò Rachele Bruni del bronzo in volata, oltre alla statunitense Haley Anderson e al tedesco Christian Reichert, da poco qualificato per l’appuntamento principale della stagione. Qui l’elenco completo dei partenti.

La partenza è fissata sabato 18 giugno alle 9.30 per gli uomini e alle 9.40 per le donne. Alle 12.30 le cerimonie di premiazione. Il percorso misura 2500 metri e sarà ripetuto perciò quattro volte. In palio per la vittoria di tappa 2500 dollari, mentre il montepremi complessivo della Coppa del Mondo è di 180 mila dollari, con 30 mila che andranno al primo della classifica generale.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook Rachele Bruni

Lascia un commento

Top