Nuoto di fondo, Assoluti 2016: bis Ruffini, senza Bruni vince Bridi

Ruffini-Sanzullo-Furlan-10-km-assoluti-2016-nuoto-di-fondo-foto-fin-dpm.jpg

Grandi nomi, assenze, sorprese e ritorni. C’è tutto negli Assoluti di nuoto di fondo che oggi, a Omegna, hanno vissuto il loro momento principale, la gara olimpica, 10 chilometri nelle acque piemontesi. Senza Rachele Bruni, ferma per un leggero malore secondo quanto scrive la Federnuoto, sorride la giovane Arianna Bridi che si conferma più una certezza che una rivelazione di questa specialità per i colori azzurri. La ventenne di Trento tocca in 2h01’29″2 davanti alla rediviva Martina Grimaldi (2h02’00”’3) e ad Aurora Ponselè, 2h02’00”4). E’ bis, invece, per Simone Ruffini al maschile: dopo la 5 km di venerdì, il marchigiano doma la distanza a cinque cerchi in 1h50’57”3. Battuti allo sprint Mario Sanzullo (1h50’57”6), Matteo e Furlan (1h50’59”7), solo quarto Federico Vanelli (1h50’59”8), il terzo azzurro in Brasile con Bruni e Ruffini. Martedì 14 giugno dalle 9 le 25 chilometri.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Fin/DeepBlueMedia

Lascia un commento

Top